Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

19

gen 17
ON LINE LA RIVISTA SETTIMANALE
Tutti a Melbourne per il primo Slam dell'anno
copertina rivista SuperTennis 18 gennaio 2017
Campione, che ti passa per la testa?

di Enzo Anderloni

Ma cosa ti passa per la testa? È la domanda inevitabile che continua a ronzarti dentro pensando alla sequenza che resta più impressa all’esordio degli Australian Open 2017: quella di Stan Wawrinka che al quinto set del 1° turno, sul 4-4 15-30, servizio suo, spara un’incredibile bordata negli zebedei dello slovacco Martin Klizan che se ne sta lì fermo, dritto in piedi, arreso con la racchetta abbassata, al centro del campo consapevole di aver completamente “cannato” una demi-volée alzando un assurdo lob. Wawrinka è un fenomeno, ha tutto il campo libero, deve colpire una palla di rimbalzo a metà campo… e gliela tira negli zebedei. Il caso vuole che la racchetta, tenuta rassegnata come una coda tra le gambe, protegga con uno spigolo la vita di Klizan. Che subisce comunque il colpo e crolla, mentalmente. Non fa più un punto.

A fine partita tutti d’accordo sulla non intenzionalità, sul fatto che lo svizzero in un momento tanto teso della partita (un errore avrebbe concesso due palle break “simil match-point” a Klizan) abbia guardato solo quella palla da colpire e sparato chiudendo gli occhi. E infatti è saltato subito di là dalla rete per soccorrere il rivale, fino a quel punto irriducibile, in ginocchio. Ma l’episodio la dice lunga sul carico di tensioni pazzesco che il nostro sport porta sul campo mettendo a nudo i nervi e il cuore di tutti. A qualunque livello. A un certo punto ti si può anche annebbiare la vista…

Così succede anche che Roger Federer scenda in campo dopo sei mesi di assenza nel boato dei 27 mila adoranti della Rod Laver Arena e stecchi le prime quattro palle come un dilettante. O che il giovane Sasha Zverev, nuovo astro Next Gen dal servizio bomba, si trovi sotto 2 set a 1 contro il veterano olandese Robin Haase. E si faccia breakkare nel game di apertura del quarto. Reazione del tedeschino predestinato e beneducato? Uno scatto di nervi che neanche il vecchio Fognini e la racchetta va in frantumi, sbattuta e risbattuta con rabbia sul duro di Melbourne. Partita finita? Il contrario. Da lì la rinascita. E la vittoria al quinto. E a proposito di Fognini, è assolutamente inedito l’aplomb con cui ha gestito due set point falliti nella seconda partita e ben 7 matchpoint scappati via, prima di battere un avversario molto ostico e molto meglio classificato come Feliciano Lopez (con cui in passato aveva pure avuto da ridire...)

Momenti come questi spesso passano alla storia perché i loro protagonisti, salvi sull’orlo del burrone o comunque scossi dal brivido di situazioni imprevedibili, da lì traggono un’energia che li accompagna alla vittoria. O comunque a un salto di qualità. Il tennis è meraviglioso e affascinante proprio in questi dettagli, attimi unici da cogliere a bordo campo che svelano storie umane di impensata complessità.

È dunque una splendida novità che SuperTennis Tv stia raccontando a tutti, in chiaro sul canale 64 del digitale terrestre, proprio questo aspetto più vero, il torneo “da dentro”, da “dietro le quinte” con i suoi appuntamenti live quotidiani Melbourne Today. Una nuova opportunità per cogliere il senso più profondo del nostro sport. E goderselo ancora di più poi sul campo.

Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 2 - 2017

RIVISTA SUPERTENNIS

Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf.

SuperTennis Magazine – Anno XIII – n.2– 18 gennaio 2017
In questo numero
Prima pagina –Che ti passa per la testa Pag.3
Circuito Atp e Wta – La prima volta a nche il Re è nervoso Pag.4
Focus Next Gen: Che bel saltino, cangurino De Minaur! Pag.8
Terza pagina – Krajicek, l’olandese gigante Pag.10
I numeri della settimana: Nole e i magnifici 7 Pag.12
Il tennis in tv – Tutto sull’Australia in “Melbourne Today” Pag.13
In Italia – Lo certifica l’ITF: abbiamo maestri d’oro Pag.15
Pre-qualificazioni IBI17: i Provinciali vanno forte Pag.16
Notizie dalle regioni – Piemonte, Toscana, Puglia, Basilicata, Sicilia Pag.17
Circuito Fit-Tpra – Gli Australian Open regione per regione Pag.21
Paddle – Coppie da Scudetto Pag.22
Personal coach: Le 4 chiavi tecniche dello smash perfetto Pag.24
Racchette e dintorni – Nuova Instict e le altre, nate per spingere forte Pag.26
La regola del gioco – Come si sanziona un anti-sportivo? Pag.28

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy