Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

19

mag 17
MUGURUZA SPLENDE PIÙ DI VENERE
Batte la Williams: è in SF come nel 2016
Internazionali BNL d' Italia 2017 -Garbine Muguruza. (foto Costantini)
Dodici mesi fa la sua corsa in riva al Tevere venne fermata in semifinale da Madison Keys (76 64 finì quell’incontro), ora, a dodici mesi di distanza, Garbine Muguruza può riprovarci, a guadagnare un posto nell’atto conclusivo degli Internazionali BNL d’Italia. La spagnola, numero 7 della classifica mondiale e terza favorita del seeding, è stata l’ultima in ordine di tempo ad approdare in semifinale, prevalendo per 62 36 62 sulla statunitense Venus Williams, numero 12 del ranking Wta e nona testa di serie. Il primo successo per l’allieva di Sam Sumyk dopo tre sconfitte nei precedenti confronti diretti con l’ex numero uno del mondo.

VENUS SI FERMA AI QUARTI NELLA ‘SUA’ AMATA ROMA - Non ha potuto ripetere sul Centrale l’elegante balletto con cui saluta le sue vittorie, dunque, Venus, una delle icone del circus della racchetta, con i suoi quasi 37 anni (li compirà il 17 giugno) e 7 Slam e 49 titoli in bacheca. E pur non avendo ritrovato una semifinale che a Roma – uno dei posti al mondo che più ama - le manca dal 2009, ha sorriso, con la sua classe senza tempo, lei che quasi venti anni fa varcava per la prima volta i cancelli del Foro Italico, raggiungendo la finale nell’edizione 1998, fermata solo da Martina Hingis, per poi rifarsi con gli interessi dodici mesi più tardi, alzando al cielo il trofeo (superando Mary Pierce nell’atto conclusivo).

MUGURUZA IN SERATA DI GRAZIA - La Williams, alla tredicesima partecipazione a questo torneo (tornata nei quarti a distanza di cinque anni: nel 2012 cedette a Maria Sharapova), ha trovato dall’altra parte della rete un’avversaria in serata di grazia nonostante una vistosa fasciatura alla coscia sinistra. Fin dalle prime battute la 23enne nata a Caracas ha dettato legge: break in avvio, bissato al terzo game, per volare 4-0 e, dopo che la statunitense rompeva il ghiaccio dopo 17 minuti (schiaffo al volo di diritto e rovescio lungo linea vincente), issarsi poi 5-2 e chiudere all’ottavo gioco una frazione pressoché perfetta per Muguruza (82% di prime di servizio). La campionessa americana, in questa stagione riuscita a tornare in finale a Melbourne a 14 anni dalla prima volta, ha alzato il livello nel secondo set, strappando la battuta all’avversaria nel sesto gioco (4-2) e poi salendo 5-2 dopo aver fronteggiato tre palle per il contro-break immediato. E con il 63 ha pareggiato i conti. Quando il set decisivo si è aperto con il break della Williams tanti sugli spalti hanno pensato che l’inerzia della partita fosse passata dalla parte della statunitense, ma davvero convincente è stata la risposta dell’iberica, con immediato contro-break e poi ulteriore allungo sul 3-1 (un doppio fallo di Venus le è costato il break). Un margine di vantaggio che la spagnola ha conservato senza esitazioni, con un tennis in costante pressione che ha messo alle corde la maggiore delle sorelle Williams, costretta ad alzare bandiera bianca dopo un’ora e 44 minuti quando ha messo in corridoio un diritto lungolinea.

GARBINE SI GIOCA LA FINALE CON SVITOLINA - Una gioia per la Spagna del tennis nel giorno in cui Rafa Nadal vede interrompersi la sua striscia vincente sul ‘rosso’. Sarà quindi Muguruza a sfidare nella semifinale della parte bassa del draw l’ucraina Elina Svitolina (a sua volta capace di sfatare il tabù Pliskova), con un bilancio di 3 a 2 in favore di Garbine negli head to head. Come dire, un confronto tutto da gustare per gli appassionati nel sabato romano, sperando di poter applaudire ancora quel’eterna ragazza di nome Venus…

SuperTennis trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo femminile, fin dalle qualificazioni. Questa la programmazione:
sabato 20 maggio - LIVE alle ore 12 ed alle ore 17.00: semifinali (la diretta inizia alle 11 con “Buongiorno Foro")
domenica 21 maggio - LIVE alle ore 13.00: finale singolare (la diretta inizia alle 12 con “Buongiorno Foro")


ORDINE DI GIOCO - sabato 20 maggio

SINGOLARE FEMMINILE

DOPPIO FEMMINILE

QUALIFICAZIONI FEMMINILI



di Gianluca Strocchi

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy