Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

28

giu 17
ON LINE LA RIVISTA SETTIMANALE
Verso Wimbledon: Roger, Next Gen e Kvitova
SuperTennis magazine copertina n. 25 del 2017
La Next Gen sfida Roger

di Enzo Anderloni

Next Gen è già oggi, non solo domani. Chi sostiene che il tennis di vertice salterà una generazione e i successori di Federer e Nadal (e Murray e Djokovic) non sono i Cilic, i Nishikori e i Raonic ma usciranno dalle sfide tra i protagonisti delle prossime Next Gen Atp Finals di Milano ha avuto conferma dall’erba, tedesca e inglese.
In particolare ad Halle l’ennesima impresa di Roger Federer, la nona vittoria al Gerry Weber Open, è passata attraverso un confronto mai così diretto tra il Migliore di sempre (36 anni l’8 agosto) e i giovani del futuro, ragazzi che quando lui passava al professionismo non andavano ancora alla scuola materna.
I primi due della Race to Milan, la graduatoria che vedrà i primi 7 giocatori a fine anno qualificarsi per il ricco evento organizzato dal 7 all’11 novembre alla Fiera di Milano, gli si sono parati davanti uno dopo l’altro, in semifinale e finale.
Per primo ha provato ad abbatterlo Karen Khachanov, 21 anni, n.34 del mondo. E l’effetto visivo è stato impressionante: ci è andato vicinissimo. Colpiva la palla con più anticipo e più forza di Federer, ne prevedeva le intenzioni al servizio (solo 3 ace di Federer in un match sull’erba...) e lo attaccava sulla seconda palla con facilità in certi momenti imbarazzante. Aveva lui in mano il pallino del gioco e, con un paio di errori in meno nel tie-break del secondo set, a Roger non sarebbero bastate le magie finali. Per certi aspetti una situazione che sembrava annunciare il passaggio di consegne.
Infatti domenica sui quotidiani qualcuno ha scritto: questo Federer non vince Wimbledon. Salvo poi, contrordine, titolare lunedì: questo Federer Wimbledon lo vince, dopo la spettacolare finale in cui Roger è partito come un razzo, ha sempre anticipato Alexander Zverev (il Next Gen n.1) e, intortandolo persino con deliziose smorzate, l’ha fatto fuori in 53 minuti. Di magia (andatevi a rivedere la combo ‘smorzata-pallonetto al volo’ del primo set e poi la volée ‘no look’ che lo porta al match-point, per credere).
Quale sia la verità su Federer e Wimbledon 2017 lo vedremo tra pochi giorni. Capiremo meglio se quel brivido da apparente impotenza di fronte all’incalzare di Khachanov era merito della sostanza del russo o frutto di una giornata appannata del grande svizzero. Ma il solo fatto di essere qui a domandarcelo (e il ricordo dello sguardo accigliato di Ivan Ljubicic nel box di Federer) la dice lunga su chi sono già oggi i veri sfidanti al vertice.
Inoltre possediamo uno scatto fotografico appena successivo a quello della copertina di questo numero di SuperTennis Magazine, meno spettacolare ma molto significativo: mentre Federer ha entrambe le mani impegnate con la sua enorme coppa, Zverev ne mette una dietro la schiena della bellissima Eva Herzigova e la tira leggermente a sé. Giusto per far capire da che parte è destinato a tirare il vento...
Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 25 – 2017

RIVISTA SUPERTENNIS

Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf.

SuperTennis Magazine – Anno XIII – n.25– 28 giugno 2017

In questo numero
Prima pagina – La Next Gen sfida Roger Pag.3
Circuito mondiale: E adesso Federer deve vincere sempre Pag.4
Circuito mondiale: Bentornata Petra, in tempo per Londra Pag.6
Lo studio: Un italiano su due ama il tennis Pag.7
Focus Next Gen: Kokki , il predestinato (ancora) senza carriera Pag.8
Terza pagina: Il giorno del Pirata Pag.10
I numeri della settimana – KO Kei; 21 ritiri sull’erba Pag.12
Il tennis in tv – Erba turca: la novità live Pag.14
Giovani – Nardi e Pigato arrivano in anticipo a Crema Pag.16
Beach tennis – Scudetti in spiaggia Pag.17
Notizie dalle regioni – Lombardia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Sardegna Pag.18
Circuito Fit-Tpra – Rivoluzione in vetta: Sordillo nuovo numero 1 Pag.22
Personal Coach – Vincere sull’erba seguendo l’attacco Pag.24
Racchette e dintorni – Wimbledon Style Pag.25
L’esperto risponde – Se la palla rimbalza, e tronado nel campo da cui proviene tocca il nastro, è ancora giocabile? Pag.27

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
MEF Tennis Events
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy