Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

13

set 17
E VENNE IL TEMPO DI "UNSTOPPABLE"
E' uscita l'autobiografia di Maria Sharapova
La copertina dell'autobiografia di Maria Sharapova
E venne il grande giorno. Quello della presentazione ufficiale di “Unstoppable: my life so far”, l'autobiografia di Maria Sharapova, della quale peraltro in questi mesi non sono di certo mancate anticipazioni. La presentazione ufficiale del libro si è tenuta martedì negli spazi dello store di Barnes&Noble (colosso statunitense per la vendita di libri) della 5th Avenue a New York. E' stata una giornata frenetica quella della bella siberiana che è comparsa anche nello show dell'ABC dal titolo “The View“ e nel talk-show serale di Comedy Central, condotto da Trevor Noah, “The Daily Show“. Il tutto abbondantemente documentato con tweet a ripetizione da Masha.




INARRESTABILE - Proprio come il titolo del suo libro. Sharapova è un personaggio unico, simpatica o antipatica la si possa trovare. Non è soltanto una campionessa che è riuscita ad arrivare al numero uno del ranking mondiale - posizione difesa complessivamente per 21 settimane - e a completare il Career Grand Slam. Ma è anche un’icona dello star system ed una regina del glamour, e soprattutto una grande promotrice di se stessa. In altre parole un personaggio con la “P” maiuscola, del quale il mondo del tennis femminile ha un disperato bisogno (se ne sono accorti durante i 15 mesi di squalifica della russa per aver assunto Meldonium). Con buona pace di tutte le altre.

TUTTO IN UNA NOTTE - Tutto comincia la notte che papà Yuri e la piccola Masha, che ha appena 9 anni, arrivano all’Accademia di Nick Bollettieri, in Florida. Nessuno li sta aspettando, sono partiti dalla Russia con appena 700 dollari in tasca e non parlano una parola d’inglese. Tra tante incognite, una certezza: quella bambina alta e bionda può diventare la star del tennis mondiale. E così è stato: Maria è diventata una delle atlete più famose e pagate nella storia dello sport. A 17 anni ha vinto Wimbledon battendo Serena Williams (una delle sole due volte in cui le sia mai riuscito, sconfitta che a quanto si legge nel libro Serena non è mai riuscita a digerire) e a 18 è diventata per la prima volta numero uno del mondo (era il 22 agosto del 2005). In carriera ha vinto 35 tornei tra cui 5 Slam - Australian Open 2008; Roland Garros 2012 e 2014; Wimbledon 2004 ed Us Open 2006 - ed ha giocato altre 23 finali.

SEMPLICEMENTE MARIA - “Maria!, I've just met a girl named Maria, And suddenly that name
Will never be the same …” (“Maria, ho appena incontrato una ragazza che si chiama Maria, ed improvvisamente quel nome non sarà mai più lo stesso”). Così canta il protagonista del musical “West Side Story”. Piaccia o no, la Sharapova ha cambiato le regole: una sportiva brava e famosa, oltretutto innegabilmente bella, può diventare una donna d’affari di successo. Per l’autorevole rivista “Forbes”, è lei l’atleta donna più pagata al mondo, e lo stop per la squalifica per doping non ha nemmeno inciso sul conto in banca della russa. La cosa curiosa è che Masha guadagna molto più fuori del campo da tennis che dentro. Oltre alle collezioni di abbigliamento per la casa che la sponsorizza da sempre (della quale è stilista) a quelle di accessori di tutti i tipi, ai servizi fotografici di ogni tipo sulle riviste patinate, ha lanciato anche una linea di caramelle giganti, assolutamente ipercaloriche (“Sugarpova”), ed una di cioccolatini.

UNA POPOLARITA’ ENORME - Sono 15 milioni e mezzo di fan su Facebook ai quali si vanno ad aggiungere i quasi 7 milioni di follower su Twitter. Cifre che hanno subito un'impennata proprio dal suo rientro nel tour lo scorso aprile a Stoccarda (proprio su Twitter l'incremento più rilevante: quasi due milioni). E che continuano a crescere.





di Tiziana Tricarico

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy