Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

22

nov 17
ON LINE LA RIVISTA SETTIMANALE
Dai Next Gen 2018 ai neo-campioni Fit-Tpra
copertina SuperTennis Magazine n.43 2017
Finale di stagione: un grande Boh

di Enzo Anderloni

Il finale di stagione più anomalo del Terzo Millennio. Come definire altrimenti l’epilogo dell’Atp Tour 2017 con il Masters (le Atp Finals) vinte da un outsider (per quanto a lungo atteso) come Grigor Dimitrov e i primi 5 giocatori della classifica di fine 2016 fuori gioco da settembre in poi?
A Londra era impensabile che il titolo non finisse a Nadal o Federer, numeri 1 e 2, perché hanno dominato la stagione e soprattutto perché erano approdati entrambi alla O2 Arena con un bottino di punti più che doppio rispetto al n.3. Non doveva esserci partita. E in effetti per Nadal, infortunato, tutto è finito il primo giorno contro il belga Goffin. Che poi ha eliminato in semifinale anche un Federer stizzito che tirava a metà campo senza capacitarsi del perché.
Alla fine, senza Andy Murray, Novak Djokovic, Milos Raonic, Stan Wawrinka e Kei Nishikori (nell’ordine dal n.1 al n.5 della classifica del 26 dicembre 2016) sono mancati i punti di riferimento. I due monumenti Rafa e Roger si sono rincorsi (tra un acciacco e l’altro, la schiena di Roger, il ginocchio di Rafa) e alla fine si sono persi.
E non sanno quando si re-incontreranno, perché dopo un finale così, l’inizio del prossimo anno è quanto di più incerto (e per tanti versi interessante) ci si possa immaginare. Un potenziale enorme ingorgo al vertice dal quale è difficilissimo pronosticare chi uscirà vincitore.
Sarà da verificare se la fresca gloria di Dimitrov sia vera. Il bulgaro per anni guardato come un sosia inespresso di Federer è diventato molto più solido da quando si è affidato alle cure del coach iberico Daniel Vallverdu (scuola spagnola, formatosi all’Accademia di Emilio Sanchez) che era stato per anni accanto a Andy Murray. L’ex fidanzato della Sharapova ha finito benissimo un’annata che aveva anche brillantemente cominciato, arrivando a un passo dal battere Rafael Nadal nella semifinale degli Open d’Australia.
A 26 anni potrebbe essere arrivato il suo momento. Ma dovrà fare i conti in primo luogo con i due monumenti (che non sembrano intenzionati a mollare nemmeno un ossicino), con i cinque grandi assenti d’autunno (che finché sono rimasti in campo gliele suonavano e nonostante siano fuori da mesi sono ancora vicini vicini nel ranking), con il riemergente Del Potro finalmente risalito a ridosso della Top 10 (è 11°). Con lo stesso David Goffin, che in finale a Londra ha ceduto ma esprimendo un tennis più aggressivo del suo. E ancora con il ‘capo’ dei Next Gen Alexander Zverev, che velocemente si era arrampicato sopra di lui, con 7 anni di anticipo.
Il paradosso è che se Nadal e Federer non mollano, i 5 assenti recuperano normalmente e Del Potro fa l’ultimo passettino, Dimitrov rischia di non qualificarsi nemmeno per le Atp Finals 2018 e Zverev di venire a giocare quelle Next Gen di Milano, che quest’anno ha bypassato perché già atteso protagonista a Londra. Il tutto senza considerare che, se esplode, Denis Shapovalov li mette in fila tutti con quel suo tennis-mix tra Roger e John McEnroe che vale da solo il prezzo del biglietto. Chi la spunterà? Boh. Di assicurato c’è solo un gran divertimento.

Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 43 - 2017


RIVISTA SUPERTENNIS

Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf.

SuperTennis Magazine – Anno XIII – n.43– 22 novembre 2017

In questo numero
Prima pagina – Il grande Boh Pag.3
Circuito mondiale Atp finals – Così Grigor Dimitrov ha acceso la sua luce Pag.4
Focus Next Gen – Otto nuove star verso Milano 2018 Pag.6
Terza pagina – Addio Novotna, artista fragile Pag.8
I numeri della settimana – Dimitrov, ora 6 grande? Pag.10
Il tennis in tv – L’Insalatiera Live Pag.12
In Italia – Serie A1: semifinali, semi-sorprese Pag.14
Circuito Fit-Tpra – Awt finals, col botto. Un Master da campioni Pag.16
Circuito Fit-Tpra – racchette: amatori come i Pro Pag.20
Notizie dalle regioni – Veneto, Liguria, Lazio, Calabria Pag.22
Padel – racchette: campionati europei: storica Italia, è da podio Pag.26
Personal coach – I segreti della match analysis Pag.27
L’esperto risponde – Chi era Pancho Segura? Pag.29

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy