Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

13

gen 18
ON LINE
LA RIVISTA SETTIMANALE
Australian Open: tutti contro King Roger
copertina rivista SuperTennis del 10 gennaio 2018
La prova del cuoco

di Enzo Anderloni

Alexander Zverev non aveva mica la faccia di Davide Oldani quando Roger sul match-point in Hopman Cup gli ha scodellato lì quella smorzata perfetta morbida, leggera, in slowmotion, come l’ultima fogliolina di basilico sul gomitolo di spaghetti al sugo.
“E che sarà mai?”, dice lo sguardo del famoso cuoco milanese alla prodezza dell’apprendista in cucina. A Zverev (e a tutti noi a bocca aperta come lui) è venuto più istintivo un “ma come cavolo fai?”.
Già perché è questa la domanda più spontanea che sorge alla partenza di questo 2018 che vede il quasi 37enne di Basilea ancora punto di riferimento assoluto, unico capace non solo di stupire con la racchetta (a questo proposito c’è un’altra smorzata sul 3-1 30-15 del terzo set con Zverev che lascia senza fiato...) ma soprattutto di affrontare e attraversare in modo vincente tutto quello che c’è intorno, prima e dopo le partite.
Il mondo cambia e per vincere ai massimi livelli non ti devi solo preparare minuziosamente potendo contare su un team di altissima qualità. Devi mettere in agenda, insieme ai diritti incrociati, agli squat e alle sedute fisioterapiche anche il dosaggio in punta di dita della foglia di basilico e il selfie a pelle di leone sulla sabbia, sotto un cespuglio con il quokka, un cricetone australiano che ride sempre. Perché tutto questo ormai fa parte del gioco. E la differenza tra un Federer e uno che vuole diventarlo è che il primo riesce a giocare da numero 1 su tutte le superfici: il tagliere della cucina, la sabbia della spiaggia australe, l’hardcourt azzurrino di Perth.
Ai tempi di Borg gli svedesi dicevano che “Se non andavi a correre nei boschi non potevi battere Barazzutti”. Adesso per battere Federer bisogna saper fare anche gli spaghetti al sugo. Sembra uno scherzo, ma significa avere una tale matura e sicura gestione della propria esistenza, a 360 gradi (lavoro, famiglia e anche momenti di divertimento), da riuscire a dare il meglio in tutto. Senza perdere il filo di niente. Roba da veri fenomeni.
Mentre contempliamo tali capolavori anche per noi terrestri c’è una stagione che parte subito fortissimo: quella dei tornei e del torneo più bello di tutti, gli Internazionali BNL d’Italia premiati per la terza volta dall’Atp come “Best Fan Experience”. Sono già partite in tante regioni le prime prove di Pre-qualificazione degli IBI18 (7-20 maggio) che per gli Ennecì (NC), i 4.6, 4.5 e 4.4 cominciano da tante tappe a livello provinciale del circuito Fit-Tpra. Sono tornei dalle partite brevi (set ai 4 game, tie-break al posto del “terzo”...) che danno accesso alle tappe provinciali Fit di quarta categoria dove entreranno in azione tutti gli altri, i classificati dai 4.3 in su. E via via fino agli Open regionali e alle Prequali del Foro Italico in maggio.
Parliamoci chiaro: abbiamo gli stessi problemi di Roger. Però moltiplicati per dieci o meglio per cento. Per noi è ancora più difficile trovare lo spazio per competere tra l’impegno del lavoro e la famiglia. La pasta al sugo dobbiamo saperla fare per forza, ma la smorzata non ci viene mica così bene. Però ce la giocheremo fino in fondo, come lui. Perché la passione, quella sì, è proprio come la sua.

Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 1 - 2018

RIVISTA SUPERTENNIS

Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf.

SuperTennis Magazine - Anno XIV - n.1 - 10 gennaio 2018

In questo numero:
Prima pagina –La prova del cuoco Pag.3
Circuito mondiale – Tutte le facce degli Australian Open Pag.4
Focus next gen–L’Australia guarda avanti con De Minaur Pag.8
Terza pagina – 50 anni fa l’ultimo Slam da dilettanti Pag.10
I numeri della settimana –N.1: 18 mesi per vincere Pag.12
Il tennis in tv – Torna Melbourne Today Pag.13
Giovani – La coppa dei limoni Pag.14
In Italia – La giovine… Lombardia Pag.16
Pre-qualificazioni IBI 18 – Sono un non-agonista, come ci vado a Roma? Pag.17
Personal coach – Ma perché crollo nei punti importanti? Pag.18
Racchette & dintorni: nuove ali ai piedi Pag.20
L’esperto risponde – Ma che cos’è davvero il gomito del tennista? Pag.21

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy