Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

24

gen 18
ON LINE LA RIVISTA SETTIMANALE
Seppi e Fognini esempio per i Next Gen italiani
Copertina SuperTennis Magazine n.3 2018
Sogni senza età

di Enzo Anderloni

Seppio&Fogna: due italiani tra i primi 16 di uno Slam. Non succedeva da 42 anni. Dal 1976, a Parigi, magica stagione di Panatta e Barazzutti. Non era mai successo in Australia. Solo la Spagna ha piazzato quest’anno due dei suoi negli ottavi, come noi. Certo uno di loro si chiama Nadal…
Però c’è da essere orgogliosi di questi due ex ragazzi, ormai entrambi mariti, Fabio anche papà. Si sono fatti trovare pronti un’altra volta e ci hanno provato fino in fondo.
La mentalità che trasmettono è sempre quella giusta e i giovani dietro di loro l’hanno ormai assorbita. Non è un caso, come abbiamo raccontato la scorsa settimana, che ci siano stati ben tre nuovi freschi esordienti Slam quest’anno nel tabellone principale di Melbourne: Lorenzo Sonego, Salvatore Caruso e Matteo Berrettini.
Per raggiungere certi obbiettivi il primo requisito è crederci: aver visto in campo uno come loro negli ultimi 51 Slam deve aver aiutato non poco. Sì, perché Andreas Seppi è nei tabelloni che contano più di tutti gli altri da quando è entrato nei primi 100 giocatori del mondo. E la cosa impressionante è che è riuscito a rimanere sempre lì, dal 2005 in poi. Al tempo l’Italia era ancora all’asciutto: la prima Fed Cup arrivò nel 2006, il trionfo al Roland Garros di Francesca Schiavone nel 2010. Per buttarsi anima e corpo nell’avventura del tennis “pro”, bisognava saper sognare e crederci davvero.
13 classifiche Atp di fine anno dopo ci ritroviamo con questo azzurro sempre presente tra i Top 100, sempre con Massimo Sartori al suo fianco, l’allenatore che lo segue dal 1995, quando aveva 11 anni. In mezzo tre titoli Atp, su tre superfici diverse, un best ranking di n.18 del mondo.
E una vittoria indimenticabile su Roger Federer, il più forte giocatore di sempre, proprio a Melbourne nel 2015. Insieme alla moglie Michela, Andreas ha deciso di trasferirsi dalle montagne dell’Alto Adige a quelle americane del Colorado. Il fatto di aver scelto Boulder, una cittadina che è sinonimo di “grande roccia”, nel suo caso non pare casuale.
Su di lui e su Fabio Fognini può poggiare la squadra di Coppa Davis che andrà a sfidare il Giappone dal 2 al 4 febbraio. Oltre che sui vari Lorenzi, Bolelli e i giovani emergenti.
Anche il “Fogna” di Melbourne 2018 è bello solido. C’è voluto un Tomas Berdych versione davvero extralusso per fermarlo, un Berdych che spaccava la palla: il turno prima aveva lasciato solo 8 giochi in tre set a Juan Martin Del Potro.
Ma la condizione fisica del n.1 d’Italia è ottima e anche il controllo dei momenti di tensione è migliorato. Il ranking è di nuovo vicinissimo ai Top 20 e la stagione promette davvero bene, sotto la guida esperta di coach Franco Davin. Fabio (con Simone Bolelli) ha già dimostrato che anche il tennis maschile può tornare a fare Slam, con la splendida vittoria in doppio, proprio a Melbourne nel 2015. Rivedere lui e Andreas ancora grandi protagonisti è una gioia che va oltre il risultato. Fa piacere per loro, aiuta tutti gli altri a sognare. Chi ci crede davvero non ha limiti. Neanche di età.

Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 3 - 2018

RIVISTA SUPERTENNIS

Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf.

SuperTennis Magazine - Anno XIV - n.3 - 24 gennaio 2018

In questo numero
Prima pagina – Sogni senza età Pag.3
Circuito mondiale – La coppia infinita Pag.4
Circuito mondiale – 80 centesimi al giorno per diventare Sada Pag.6
Focus next gen – Nuovo Nole (coreano) batte vecchio Nole Pag.8
Terza pagina – Il torneo più bollente Pag.10
I numeri della settimana – Tennys, da 0 a… tutto Pag.12
Il tennis in tv – Riflettori sempre accesi Pag.14
Pre-qualificazioni IBI 18 – I provinciali di 4°, l’agenda verso Roma Pag.16
Giovani – Junior Next Gen Italia, il nuovo circuito al via Pag.15
In Italia – Aggiornamenti 2018: così cambiano i corsi Pag.17
In Italia – Angelica, che poker! Pag.19
Circuito Fit-Tpra – Gli Australian Open per amatori fanno… 17 Pag.20
Collezionismo – Tennis al cioccolato Pag.21
Personal coach – Rieducazione del gomito: il lavoro isometrico Pag.23
Racchette & dintorni: ma tu lo sai quante corde hai? Pag.24
L’esperto risponde – Quanto deve essere alto il seggiolone dell’arbitro di sedia? Pag.26

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy