Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

13

feb 18
TRAVAGLIA ELIMINATO A NEW YORK
Promosso dalle quali, cede di misura a Chardy
Stefano Travaglia (foto Tonelli)
Stefano Travaglia si ferma al primo turno del "New York Open", neo nato ATP 250 (ha preso il posto in calendario dello storico torneo di Memphis) dotato di un montepremi di 668.460 dollari in corso sul veloce indoor del Nassau Veterans Memorial Coliseum di Long Island. Dopo aver superato le qualificazioni con due sofferte affermazioni in tre set, prima sul canadese Peter Polansky, numero 141 Atp, e poi sullo statunitense Tim Smyczek, numero 120 Atp e quarta testa di serie delle "quali" (annullando pure 4 match point), il 26enne di Ascoli Piceno, numero 132 del ranking mondiale, ha ceduto con il punteggio di 46 76(1) 64, dopo due ore e 6 minuti, al 31enne francese Jeremy Chardy, numero 95 Atp.

La cronaca. Il primo testa a testa fra i due è stato all’insegna dei turni di servizio rispettati fino al 4-4, quando un doppio fallo del francese ha propiziato una palla break per Travaglia, pronto a convertirla e quindi anche a chiudere la frazione, piazzando pure due ace nel gioco successivo. Situazione analoga anche nel secondo set, quando però il marchigiano nell’ottavo game ha dovuto annullare due opportunità consecutive per il 5-3 al suo avversario prima di agganciare il 4-4. Sul 5-5 è stato invece Chardy a fronteggiare una pericolosissima palla-break e a tenere la battuta per il 6-5, arrivando poi a due punti dal set (30-30), con l’italiano a rifugiarsi al “gioco decisivo”, dominato però dal 31enne di Pau che dal 2 a 1 ha inanellato cinque punti di fila così da pareggiare i conti e portare tutto al terzo. Set che ha visto subito Travaglia cedere la battuta con un doppio fallo ma poi immediatamente restituire il break (1-1). Sul 4-3 in suo favore Stefano non ha sfruttato due chance consecutive per portarsi 5-3 e andare a servire per il match, ha invece incassato lui il break sul 4-4 e il francese dall’alto della sua esperienza non ha fallito l’occasione staccando il pass per il secondo turno e lasciando non pochi rimpianti al marchigiano (non sono bastati 16 ace, contro i 9 del transalpino).

La prima testa di serie del tabellone principale è il sudafricano Kevin Anderson, numero 11 del ranking mondiale, che nel seeding precede gli statunitensi Sam Querrey (n. 12 Atp) e John Isner (n. 18 Atp), ed il francese Adrian Mannarino (n. 25 Atp). Per tutti e quattro ingresso in gara direttamente al secondo turno.

RISULTATI MARTEDI’ – Primo turno: Albot (MDA) b. (q) Fratangelo (USA) 64 63, Donskoy (RUS) b. Estrella Burgos (DOM) 75 61, (q) Menendez Maceiras (ESP) b. (7) Johnson (USA) 16 63 76(7), Chardy (FRA) b. (q) Travaglia (ITA) 46 76(1) 64, Gojowczyk (GER) b. Kavcic (SLO) 64 62.

“SuperTennis”, la tv della Fit, trasmette in diretta ed esclusiva il nuovissimo torneo ATP 250 di New York. Questa la programmazione:
sabato 17 febbraio - LIVE alle ore 01.30 ed alle 03.30 (quarti); differita alle ore 23.30 (semifinale1)
domenica 18 febbraio - LIVE alle ore 01.30 (semifinale2) ed alle ore 21.00 (finale)

-------------------------

RISULTATI
"New York Open"
ATP World Tour 250
Nek York, Stati Uniti
12 - 18 febbraio, 2018
$668.460 - veloce indoor

SINGOLARE
Jeremy Chardy (FRA) b. (q) Stefano Travaglia (ITA) 46 76(1) 64

QUALIFICAZIONI
Primo turno
(8) Stefano Travaglia (ITA) b. Peter Polansky (CAN) 57 64 64

Turno di qualificazione
(8) Stefano Travaglia (ITA) b. (4) Tim Smyczek (USA) 63 26 76(3)

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy