Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

11

lug 18
L'AMAREZZA DI KING ROGER
"Sono deluso ma tornerò il prossimo anno"
Roger Federer e Kevin Anderson (foto Tonelli)
Giù di morale, ma anche e soprattutto molto lucido nella sua disamina. Roger Federer analizza con la consueta sincerità il ko a sorpresa nei quarti di Wimbledon contro Kevin Anderson. "All'inizio del match mi sentivo proprio bene, eppure le cose non sono andate come speravo" - ammette il 36enne campione svizzero parlando ai media dopo il match- "Non so se si è trattato di problemi al servizio o di altro: posso dire che non avevo le certezze e le forze che speravo in alcune fasi del match. Alcune cose non venivano nel migliore dei modi: ero negativo soprattutto durante diversi giochi nel quinto set".

Nonostante l'amarezza, King Roger si sforza di guardare avanti. "Non è stato di certo uno dei giorni migliori della mia carriera, questo sì" - riconosce il fuoriclasse di Basilea - "Non so quanto ci vorrà per superare questo ko, forse mezzora o molto di più. L'obiettivo è tornare il prossimo anno. Sono deluso adesso ma sono altrettanto sicuro che ci riproverà. Il campo 1 invece del Centrale? Non credo che questo abbia influito nel match. Le sconfitte fanno sempre un po' male ma è sempre bello essere qui a Wimbledon, per me e per la mia famiglia. Nel primo set, ripeto, mi sentivo veramente bene ma poi, man mano che la sfida andava avanti, ho capito che non riuscivo a fare cose positive per mettere in difficoltà Kevin Anderson. Complimenti a lui", ha aggiunto Federer.

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy