Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

06

nov 18
GIORGETTI A SUPERTENNIS
"Riforma sport? Chi critica non l'ha letta"
Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti alle Next Gen Atp Finals Milano (foto Costantini)
“La riforma del sistema sportivo contenuta nella legge di bilancio? La critica soltanto chi non l'ha letta”. Siamo ai primi punti delle Next Gen Atp Finals alla Fiera di Rho, alle porte di Milano. Ma c'è spazio anche per parlare di politica sportiva. E la risposta più decisa arriva dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, che ai microfoni di SuperTennis replica a coloro che vedono la prevista costituzione della società 'Sport e Salute' come un attacco all'autonomia dello sport. Un momento di cambiamento nei rapporti con le istituzioni che, invece secondo Giorgetti ha un altro significato. “I detrattori non hanno capito lo spirito che anima questa proposta. Noi crediamo che il sistema sport in Italia abbia delle potenzialità enormi, che attualmente sfruttiamo solo per il 20 o 30 per cento. Il nostro obiettivo è di arrivare al 50, 70, o – perché no – al 100 per cento. Si uscirà dalla dimensione meramente burocratica per andare diretti al sodo e crediamo che questo nuovo modo di pensare possa essere un grande traino e un'opportunità importante per il Paese”.

E' questa una delle novità previste dal contratto di governo pensato e sottoscritto da Lega e 5 Stelle. Ma, entrando in una metafora tennistica, che doppio rappresentano le due realtà uscite vincitrici dalle elezioni? “Diciamo – spiega ancora Giorgetti – che abbiamo messo in cascina il primo set e siamo in vantaggio nel secondo. Ma la strada per conquistare la partita è ancora lunga e magari ci vorrà pure la pazienza di dover aspettare il quinto set. Staremo a vedere, intanto lavoriamo”.

A proposito di tennis, l'evento milanese mette una volta di più in evidenza quanta fame di tennis ci sia in Italia. Un movimento, quello azzurro, che ha negli Internazionali BNL d'Italia a Roma il suo momento clou, ma che sta crescendo ovunque, a Milano in modo particolare. Nonostante sia solo alla seconda edizione, l'entusiasmo della gente per i campioni del futuro si può sentire in ogni angolo del Padiglione 1 della Fiera. “Io – chiude Giorgetti – sono un appassionato di vecchia data, di quelli che hanno ricordi in bianco e nero. Sono cresciuto con le imprese di Bjorn Borg e di quella generazione di fenomeni. Ma ricordo anche Roscoe Tanner e le sue cannonate al servizio. Qui alle Next Gen Atp Finals sono veuto volentieri perché non capita tutti i giorni di vedere ragazzi di talento come quelli che sfilano in questi giorni. Giovani che sono il futuro del tennis mondiale, ma che in fondo rappresentano pure il presente. Milano e la FIT stanno offrendo una grande opportunità agli appassionati con un evento costruito alla perfezione. Meritano un grande successo”.

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy