Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

09

gen 19
ON LINE LA RIVISTA SETTIMANALE
Subito "Ceck" e… una miss con la racchetta
Copertina SuperTennis Magazine n.1/2019
L’anno delle scoperte

di Enzo Anderloni

Ripartiamo dal ‘giocatore dell’anno 2018’ che con il suo ‘coach dell’anno 2018’ ha preparato come si deve la stagione 2019, al punto da raggiungere una semifinale Atp alla prima uscita e con il best ranking alla prima classifica emessa quest’anno. Stiamo parlando di Marco Cecchinato, da lunedì scorso n.18 del mondo, e di Simone Vagnozzi, suo allenatore, che SuperTennis ha premiato con i suoi Awards poco prima di Natale. Loro insieme agli altri grandi protagonisti azzurri del tennis della passata stagione. Loro insieme, per esempio, a Giulia Capocci, che da n.5 del mondo, sarà la prima italiana nella storia tra le otto protagoniste dell’Australian Open Wheelchair Championship.
Si riparte con un Cecchinato semifinalista a Doha, su quei campi duri che deve ancora digerire completamente ma sui quali il suo rendimento, grazie al lavoro mirato con il suo team, sta salendo. E potrebbe permettergli sogni di classifica importanti in questa prima parte dell’anno considerato che nel 2018 aveva raggranellato pochi punti prima dei successi di Budapest e della successiva, strepitosa semifinale al Roland Garros. E della vittoria a Umago. Tutti exploit sulla terra battuta.
Da adesso a primavera c’è una prateria Atp per il palermitano che, fino al 23 aprile, deve “scartare” solo 128 punti ottenuti l’anno scorso (vittoria al Challenger di Santiago del Cile, semifinali ai challenger di Alicante e Marbella). Se si considera che un quarto turno allo Slam ne varrebbe da solo 180 e che nei suoi programmi ci sono poi tre tornei Atp 250 sulla terra battuta sudamericana, dove partirebbe favorito, salire ancora nel ranking potrebbe venire quasi naturale. E poi arrivano i Masters 1000 di Indian Wells e Miami, ricchissimi di dollari e punti...
Ecco, ripartiamo sognando una storica Top 10 che ci manca da 40 anni. Ed è un bel modo di ricominciare a girare il mondo, chi per davvero, chi attaccato al live-scoring, per una stagione ricchissima di novità e incognite.
Abbiamo ancora gli antichi eroi, leggermente incanutiti e incerottati, ma ingombranti, là davanti. Djokovic in testa a tutti. Federer può vincere ancora uno Slam? I muscoli delle ‘coscione’ di Nadal reggeranno? Quando rientrerà Del Potro dopo la frattura al ginocchio? E sarà ancora lui? Nishikori, Wawrinka, Berdych sembrano finalmente guariti: sono ancora loro i più pericolosi per i primissimi o la minaccia arriva ormai soprattutto da Zverev e Tsitsipas (e Khachanov, Coric, Medvedev, De Minaur...)?
Ripartiamo con Camila Giorgi pronta a brillare in un tennis femminile che si ripresenta senza padrone assolute e in tema di previsioni si domanda: che Serena sarà?
Ripartiamo con 15 giocatori nel torneo maschile di qualificazione agli Open d’Australia: l’Italia è la nazione più rappresentata al mondo. Con le 5 ragazze nell’omologo torneo femminile si arriva a 20, per noi un record assoluto. Alle ‘quali’ di Melbourne ci sono solo gli australiani, padroni di casa, e gli americani con più partecipanti, 22.
Ripartiamo. C’è addirittura una nuova classifica mondiale, quella del World Tennis Tour ITF, che tiene conto dei risultati nei tornei da 15.000 e 25.000 dollari che fanno da tramite tra il tennis giovanile e il circuito Atp. Un italiano, Raul Brancaccio, è il n.5. E un’azzurra, Angelica Moratelli, occupa la 13a posizione. Che cosa succederà in queste nuove “terre di mezzo”?
Ripartiamo. Abbiamo un sacco di cose da scoprire.

Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 1 - 2019

RIVISTA SUPERTENNIS

Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf.

SuperTennis Magazine – Anno XV – n.1– 9 gennaio 2019

In questo numero
Prima pagina – L’anno delle scoperte Pag.3
Circuito mondiale – Il primo giro veloce del ‘duro’ Cecchinato Pag.4
Circuito mondiale – Karolina sale in borsa Pag.6
Il tennis in tv – Ripartiamo da qui Pag.8
Terza pagina – Il fascino segreto del doppio misto Pag.10
Focus Next Gen – Susanna Giovanardi: “Io, tennista e miss” Pag.12
I numeri della settimana – I primi 50 italiani Pag.14
Eventi – L’Italia e i Challenger: una storia lunga 40 anni Pag.15
Giovani – Talenti al limone a Roma Pag.17
Padel – L’anno dei record Pag.20
Circuito Fit-Tpra – La licenza Premium nel 2019 è gratis Pag. 22
Racchette e dintorni – La Cina prende in mano la Wilson Pag. 24
L’esperto risponde – ‘Chromos a ritaglio’ o ‘decoupis’ sul tennis: di che cosa si tratta? Pag.26

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       DPO  Cookie Policy  Privacy Policy