Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?
... a proposito di tennis

 

RSS

La parola ai tesserati

Se sei un tesserato FIT puoi iscriverti al Blog e pubblicare un tuo post, se la tessera è di tipo atleta e ti iscrivi alla newsletter riceverai via e-mail la TUA classifica.

CERCA IN TRIBUNA APERTA

CERCA
 
Lunedì, 12 Settembre 2016 alle 16:00

FASCITE PLANTARE!

di Davide carlo Dominici
A distanza di 6 mesi, dopo aver fatto un ciclo di onde d'urto e ghiaccio, stretching e anche 2 mesi di assenza dai campi(luglio e agosto) mi ritrovo ancora daccapo dopo 1 oera di allenamento e 3 set!
I medici dicono:
Fermo per 45 giorni,
ciclo di onde d'urto
10 sedute di tecar terapia.
Poi ripassi!
Se non passa allora si può pensare all'operazione (leggera, ma pur sempre un'operazione).

Possibile che non ci siano altri rimedi?
quali sono le vostre esperienze??
Grazie e datemi speranza ... ne ho abbastanza di guardare e basta!! ;-))
>
labels:

commenti

19

  Anch'io ho sofferto di fascite plantare,e pur stando abbastanza bene non so se ne sono venuto fuori. A me è venuta portando i plantari, dopo 2 ore di tennis è apparsa sul piede SX. Sono stato malissimo, al lavoro non sapevo come fare e nel tempo libero non potevo fare neanche una passeggiata.Ho provato il Laser, la Tekar, tutti i tipi di antinfiammatori, ma come bere un bicchiere d'acqua. L'unica cosa che mi ha dato sollievoè stato i ghiaccio, una bottiglietta da 1/2 lt sotto il piede e massaggiare leggermente per 3 -4 volte al gg x 20' a volta, dopo una settimana si stà meglio.
Aiutarsi con un pò di stracing.
CMQ ci sono sempre delle attività a cui bisogna astenersi perchè è una di quelle malattie che è difficile guarire difficilmente. A me esp, da noia il Tapirulan e lo steep.
Dimenticavo la cosa più importante, le scarpe. Bisogna usare scarpe a pinta largae piane, io esp ora uso per camminare esclusivamente polacchine Lumbergek e BATA ( le Hogan le ho regalate), questo per evitare di toccare nella parte del fascio dolente altrimenti l'iniammazione non passa mai.
Consiglio i primi tempi quando c'è dolore, si camminare magari cpoggiando l'esterno del piede.
Per giocare a tennis le migliori scarpe sono le Asics con pianta larga ( evitare il plantare che tocca nella parte ex dolente, ma usare solette normali, perchè a risvegliarsi la fascite ci mette un attimo.
Prima di trovare questa soluzione, ho sofferto mesi.
Spero di essere di auitoha chi ha questo problema, perchè so cosa si soffre e quanto si spende senza risolvere niente.

di Massimo (Domenica, 7 Maggio 2017 22:20)

18

  io l'ho avuta per un anno e non sapevo più cosa fare.
Un ortopedico mi ha detto che avevo il piede leggermente piatto e alla fine ho risolto con i plantari, da portare anche in casa nelle pantofole oltre che nelle scarpe.
Un plantare normalissimo da prendere in sanitaria, per il sostegno dell'arco plantare

di lucalbs (Mercoledì, 26 Aprile 2017 11:02)

17

  Per risolvere la fascite plantare c'e' solo una terapia la coppettazione meccanica pochi la conoscono, ma si risolve in poche sedute . INSAFE si chiama la macchina e per ora si trova solo in uno studio a Vigevano.

di Maria (Domenica, 16 Aprile 2017 07:47)

16

  Salve a tutti ,la fascite è davvero una bruttissima bestia...vi consiglio vivamente il DR.LIONTI ad Alessandria podologo e osteopata,ho sofferto per circa un annetto...ma qualche mese fa ormai disperato e sfoduciato dopo aver provato di tutto tecar laser onde d'urto stretching ecc ecc ecc...niente...ma col suo lavoro ora ho recuperato quasi del tutto, il segreto è andare a monte del problema che la causata,certo il piede non è al 100% e forse non tornera' mai cosi essendo le fibre della fascia degenerate ma...credetemi dopo 3 mesi da lui mi sento rinato.e udite udite ho ripreso ha giocare serenamente.sicuramente chi la ha avuta mi puo capire un incubo..se volete contattatemi in pvt

di Dosse86 (Martedì, 14 Marzo 2017 22:48)

15

  anch'io ne soffro da 5 mesi, le ho provate tutte, ma l'unica cosa che mi ha dato molto sollievo è stato usare i plantari, ed in più, tutte le volte che gioco uso dei supporti in gel dell'arco plantare ed un contenitivo per il tallone. Ci metto 10 minuti a vestire il piede, ma almeno posso giocare senza avvertire dolore!!!! Finalmente !

di Daniela (Mercoledì, 8 Febbraio 2017 15:49)

14

  Molto probabilmente hai il piede cavo, motivo per cui la fascia plantare risulta essere tesa come le corde di un violino. Secondo me dovresti portare dei plantari fatti su misura che correggerebbero anche un problema di carico errato sulle piante dei piedi. Poi scarpe di qualità (comode e rialzate!) anche quando non giochi a tennis. Ho fatto le onde d'urto ad entrambi i piedi, ma il problema l'ho risolto come ti ho spiegato. Quando mi capita di camminare o giocare senza plantari son dolori!.

di bipedebimane (Sabato, 4 Febbraio 2017 22:52)

13

  Ho sofferto per due anni di fascite plantare ed ho provato quasi tutti i trattamenti migliorando ma mai guarendo.
Poi ho provato a migliorare il mio equilibrio e la postura allenandomi in palestra su una pedana propriocettiva (skimmy) per un paio di mesi tutti i giorni.
Il dolore e' scomparso in breve tempo
In bocca al lupo

di Francesco (Mercoledì, 14 Dicembre 2016 12:55)

12

  A me e' passata dopo qualche trattamento di fibrolisi, strano che nessuno l'abbia provata..a seguire fatto plantari su misura..mai piu' problemi ai piedi.

di florian (Mercoledì, 23 Novembre 2016 15:47)

11

  io ho cambiato scarpe: passato tutto

di gamba (Domenica, 13 Novembre 2016 15:48)

10

  Ho sofferto anche io di fascite per circa 5 mesi, ora per fortuna va molto meglio. La fascite plantare, è causata spesso, come ha scritto in un precedente post un altro amico tennista, quando il peso del corpo non poggia bene sull’arco plantare. Avendo il piede sinistro valgo in modo molto accentuato, la fascite mi è venuta in modo violento specialmente al piede sinistro e in forma meno aggressiva anche al destro. Ora sto bene ma ho dovuto imparare da miei errori precedenti per capire la giusta profilassi da seguire.Innanzi tutto, prima di intraprendere qualsiasi attività riabilitativa, devi provvedere a farti fare dei plantari su misura da un centro specializzato. Dopodichè procedi con un ciclo di onde d’urto focali, unite a techar.
La mattina e durante il giorno effettua numerosi esercizi di streching che poi vedere su internet, oppure fatti consigliare da un fisioterapista. E in ultimo, la cosa che ha dato maggiormente i frutti sperati e che mi ha fatto star bene nel giro di poco tempo, il piede deve essere bendato in modo orizzontale per tutto l’arco plantare con nastro rigido che puoi trovare a decatlon e in modo verticale con un kinetic di tipo elastico anch’esso in vendita da decatlon. La fasciatura, purtroppo, va cambiata ogni volta che ti fai la doccia perché tende a distaccarsi.
Quest’ultimo intervento, ti ripeto, è stato il più efficace e risolutivo ma, comunque, segui tutti i passaggi precedenti e vedrai che anche tu potrai risolvere il problema.

di scrocki (Martedì, 8 Novembre 2016 12:12)

9

  Io ti consiglio di provare con la fisio e se non va operati.
Io ci ho sofferto per 2 anni di fisioterapie e non passava, ero disperato, poi con l'intervento ho risolto tutto. (anche se dopo l'intervento ti avviso che il post almeno per me è stato lungo, nel senso che prima di tornare a giocare ci ho messo 5-6 mesi però poi ho ripreso perfettamente e ora non ho più nessun dolore)
Questa è stata la mia esperienza. Valuta tu.

di Alessandro Potesta' (Mercoledì, 26 Ottobre 2016 11:27)

8

  Da circa tre settimane ho una forte infiammazione al tendine d'achille. Oltre al riposo, ossido di zinco e tre tekar, non ho fatto altro. Ho ancora forte fastidio. Avete per caso dei suggerimenti da darmi per migliorare la situazione? Premetto che oltre al tennis, pratico la corsa. Anche il ginocchio sinistro é lievemente gonfio e dolorante. Anche per questo fastidio, ho utilizzato lo stesso trattamento. Migliorato ma non del tutto.

di Monica Casero (Lunedì, 24 Ottobre 2016 16:00)

7

  A me è durata due anni. Era dolorosa, anche solo al camminamento, ma non del tutto invalidante. Migliorata improvvisamente (non sparita del tutto) dopo due cicli di onde d'urto. antiinfiammatori e dieci sedute di Tecar totalmente inutili.

di Martina Pace (Venerdì, 21 Ottobre 2016 11:39)

6

  A me è durata tutta l'estate, nonostante sia stato a riposo praticamente sempre. Poi sono andato dall'osteopata, mi ha fatto "scrocchiare" la schiena, 5 seduti di campi magnetici combinati ed è sparita.

di Marco Baiocco (Domenica, 16 Ottobre 2016 22:15)

5

  A me è durata 6 mesi, curata così :riposo assoluto 3 mesi, stretching,tecar ,percorso detossinante a base di aloe, ho riscontrato che il cibo aveva una valenza altissima nella rimessione della patologia,questo ovviamente riguarda il mio personalissimo caso

di nick66 (Martedì, 4 Ottobre 2016 11:29)

4

  Suppongo che abbia fatto Rx,Rx in carico e Ecografia;bisogna vedere l'assetto del piede,se ci sono alterazioni tipo piattismo,cavismo,o piede cavovalgo,per cui spesso è necessario un plantare,con lo scarico calcaneale e la correzione del difetto posturale,tecar e us e laser,eventualmente delle infiltrazioni(evitare se possibile il cortisone) e poi tanta pazienza
Un saluto Sergio

di Sergio Pricoli (Giovedì, 29 Settembre 2016 17:14)

3

  Sono nella tua stessa situazione (solo da 5 anziché 6 mesi). Sta maledetta fascite non passa, anche se un pochino forse si è attenuata.
Credo che entro qualche settimana proverò infiltrazione cortisone, e poi come ultima spiaggia i fattori di crescita.
L'operazione la prenderei in considerazione solo se non dovesse passarmi, che so, per un altro anno.

di Cristian Tarca (Mercoledì, 28 Settembre 2016 19:21)

2

  La mia esperienza per fascite al calcagno: per oltre un mese laser, tecar ecc.. sollievo momentaneo. Ho risolto con un'unica infiltrazione di cortisone (nel caso previa anestesia locale)

di emystosur (Martedì, 27 Settembre 2016 10:41)

1

  Ti consiglierei la terapia con infiltrazioni di PRP (concentrato piastrinico) prima di procedere con l'operazione, potrebbero bastarne anche solo 3!!! Nulla di chimico e neanche di nocivo: fattori di crescita che aiutano la guarigione, provare per credere!! Va bene anche per ginocchia, gomiti e spalle!!!!

di nagrusha (Lunedì, 26 Settembre 2016 15:58)

* inserisci il tuo commento
* nickname
e-mail
* codice di controllo (contro lo spam)
Inserisci il codice di controllo visualizzato sopra.
(caratteri sensibili alle maiuscole/minuscole)
CAPTCHA Image
* campi obbligatori
INVIA
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy