Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?
... a proposito di tennis

 

RSS

La parola ai tesserati

Se sei un tesserato FIT puoi iscriverti al Blog e pubblicare un tuo post, se la tessera è di tipo atleta e ti iscrivi alla newsletter riceverai via e-mail la TUA classifica.

CERCA IN TRIBUNA APERTA

CERCA
 
Martedì, 10 Luglio 2018 alle 10:39

LET

di Franco Di simplicio
Il giocatore A in un incontro a squadre batte la prima palla, l' avversario B risponde e chiama non fortemente il Let; il giocatore A chiude il punto. Entrambe le panchine concordano su due fatti: la palla Non ha toccato la rete anzi era molto più in alto, il B ha chiamato il Let. Il giocatore A vuole il punto per gioco continuato il B la ripetizione della battuta. Chi ha ragione?
>
labels:

commenti

10

  Sig.r Utzeri @ commento 9), quello che dicono le persone ai margini del campo, in qualsiasi circostanza, non possono modificare una eventuale decisione del G.A. che, in assenza dell'arbitro di sedia, sia chiamato ad applicare il regolamento. Se legge il commento 2) può comprendere quali sono alcune delle modalità con il quale il G.A. deve saper valutare le circostanze. Cordiali saluti

di swimmer (Venerdì, 17 Agosto 2018 15:01)

9

  mi scuso per il mio commento fuori luogo,usare tribuna aperta da smartphone é complicato.Comunque,a detta mia,colui che ha ragione é del giocatore A perché entrambe le panchine (pure quella del giocatore B)sostengono che la palla sia alta,quindi non tocchi la rete.Perció il punto é del giocatore A,inoltre il net/palle out/punteggio vanno chiamati ad alta voce,altra questione che va a svantaggio del giocatore B.Detto ció mi scuso ancora per l'inconveniente del mio commento di ieri notte.

di Matteo Utzeri (Sabato, 11 Agosto 2018 00:20)

8

  Io ho classifica 4.1.Se ho coefficiente 1 (e mi mancano 30 punti per 3.5) avverà la promozione?Un'altra considerazione:posso iscrivermi ai tornei dando la classifica vecchia e non la nuova dell'aggiornamento di luglio?

di Matteo Utzeri (Venerdì, 10 Agosto 2018 00:14)

7

  @6. Il discorso della sportività, che dovrebbe essere sempre un principio logico e naturale che attesta la serietà della persona, esula dal quesito in oggetto.
E' chiaro che nel tennis possono esserci dei comportamenti sportivamente poco consoni ma, il Sig.r Di Simplicio, nella domanda non ne' fa cenno e quindi esclude questa ipotesi in questo blog. Saluti

di swimmer (Martedì, 24 Luglio 2018 12:48)

6

  Interessante come quesito, darei ragione a Swimmer commento 2 come rettificato dal commento 5, ma.….
Qualcuno potrebbe anche pensare ad un comportamento antisportivo del giocatore B e quindi con segnalazione e squalifica dall'incontro?
Sinceramente se la mia panchina e tutti concordano che la pallina non ha toccato la rete, io come giocatore (se fossi B) concederei il punto al mio avversario. Prima di tutto il rispetto dell'avversario, poi il gioco (sempre che anche il tuo avversario ti rispetti).

di Joy760 (Lunedì, 23 Luglio 2018 10:18)

5

  Scusate, ho dimenticato un "NON" mi correggo. Chiunque fuori dal campo NON può intromettersi nelle questioni di fatto tra i due giocatori. Saluti

di swimmer (Venerdì, 20 Luglio 2018 14:39)

4

  Commento 1 e Commento 3.
Entrambi voi che vi fate chiamare "pallonetto" non siete gli originali, ma io.
Ad ogni modo ha ragione swimmer nel commento 2

di pallonetto (Giovedì, 19 Luglio 2018 16:25)

3

  Commento 1.
Costui che si fa chiamare "pallonetto" mi ha rubato lo pseudonimo perchè non è il "pallonetto" originale che è lo scrivente.
Infatti il sottoscritto indica un indirizzo di posta elettronica mentre nel caso del "pallonetto" falso non vi e che invito a scegliere un altro pseudonimo. Grazie.
Nel merito del quesito sposo in toto la risposta di Swimmer.

di pallonetto (Mercoledì, 18 Luglio 2018 13:32)

2

  Se trattasi di un incontro di serie C-B-A-A2 hanno torto tutti, i due giocatori, le due panchine, l'affiliato che non ha messo gli arbitri e il G.A che ha permesso di giocare senza arbitro di sedia. Se questo episodio fosse successo in un incontro amatoriale o di serie D, dove la presenza degli arbitri in alcune regioni è a discrezione dei D.S.R., il giocatore B avrebbe ragione poiché, con la chiamata di palla nulla al servizio, ha interrotto il gioco nel momento che la colpiva per il rimando; se la chiamata è successiva alla risposta del giocatore A con un vincente, il giocatore A ha ragione. Il tempismo della chiamata è fondamentale per stabilire chi ha ragione. P. S. Chiunque fuori dal campo, ad eccezione del G.A. in assenza dell'arbitro di sedia, può intervenire nelle questioni di fatto tra i due giocatori; Pallonetto, come sempre è sintetico e preciso. Saluti

di swimmer (Mercoledì, 18 Luglio 2018 11:37)

1

  Ha ragione il giocatore B, che ha chiamato il Let anche se non "fortemente", ma comunque sembra che la sua chiamata sia stata sentita.
Le panchine, anche se d'accordo, non hanno voce in capitolo nelle decisioni di fatto, che spettano ai giocatori durante un incontro dove vige il codice di arbitraggio senza arbitro.

di pallonetto (Martedì, 17 Luglio 2018 12:05)

* inserisci il tuo commento
* nickname
e-mail
* codice di controllo (contro lo spam)
Inserisci il codice di controllo visualizzato sopra.
(caratteri sensibili alle maiuscole/minuscole)
CAPTCHA Image
* campi obbligatori
INVIA
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy