stampa | chiudi

12

gen 18
SORPRESA! NADAL-THIEM GRATIS
Test-match a Melbourne, con arbitro e ballboys
Rafa Nadal (foto Getty Images)
Vai a Melbourne Park per assistere agli incontri delle qualificazioni degli Australian Open (ingresso libero, senza pagamento di biglietto) e ti ritrovi ad assistere a un match fra Rafa Nadal e Dominic Thiem sulla Margaret Court Arena, senza dover sborsare nemmeno un dollaro uno. E’ la piacevole e inattesa sorpresa avuta dagli appassionati che venerdì si sono recati nel centro sportivo della città australiana, dove la pioggia ha messo i bastoni fra le ruote impedendo il regolare svolgimento del programma sui campi, fatta eccezione appunto per quello principale, dotato di tetto mobile. E così, chiusa la copertura, per prepararsi al primo Slam stagionale al via lunedì 15, lo spagnolo numero 1 del mondo e l’austriaco, numero 5 del ranking Atp, hanno dato vita a una sorta di incontro di esibizione non annunciato, aperto al pubblico, prontamente accorso dai vari punti dell’impianto. Tifosi di tennis che hanno visto ripagata la loro costanza nello sfidare anche il maltempo…



UN SET PARI, POI RAFA FA SUO 10-8 IL TIE-BREAK DECISIVO - Un match vero e proprio, quello mandato in scena dal maiorchino finalista dodici mesi fa (fermato solo da un ispiratissimo Roger Federer) e dal 23enne di Wiener Neustadt, con tanto di giudice di sedia e raccattapalle – una sorta di prova generale insomma - per la gioia di coloro che erano presenti sugli spalti e magari anche dei fotografi accreditati, che hanno potuto arricchire il proprio archivio di immagini. Proprio Thiem ha fatto suo il primo set al tie-break, poi Nadal – per i problemi al ginocchio destro costretto a rinviare il suo esordio ufficiale nel circuito proprio nel primo dei quattro Major in calendario - è salito in cattedra con i suoi colpi strappando due volte il servizio all’austriaco nel secondo set e pareggiando il conto. A quel punto, dopo due set intensi, senza essersi risparmiati seppur in condizioni di notevole umidità, i due protagonisti hanno optato per un tie-break ai 10 punti in sostituzione del terzo set. Sull’8-8 Thiem ha sbagliato uno smash non impossibile e Nadal ha subito sfruttato l’occasione per chiudere il discorso sul 10 a 8. Per il 31enne mancino di Manacor si è trattato del quinto tie-break disputato nel giro di tre giorni su questo campo, dove nella serata di mercoledì aveva preso parte al ‘Tiebreak Tens’, cedendo solo in finale al ceco Tomas Berdych.
Per i due top player un test probante in vista delle sfide tre su cinque che li attendono da lunedì, qualcosa che però rimarrà a lungo impresso nella mente di chi ha avuto la fortuna di assistervi, gratuitamente. Verrebbe voglia di dire: cose dell’altro mondo…