stampa | chiudi

15

mag 18
TORNA TENNIS IN CITTA'
Binaghi: "Periferie il nostro maggior serbatoio"
Frongia: "Per Roma è una grande opportunità"
I campi realizzati a piazza Ennio Flaiano
Il Foro Italico è il cuore degli Internazionali Bnl d’Italia, ma il torneo pulsa anche nelle zone più periferiche di Roma. Grazie a “Tennis in Città”, progetto della Federtennis che, durante gli Internazionali, tende a presidiare anche le periferie mediante l’installazione di alcuni campi temporanei, ad uso e consumo gratuito dei cittadini. L’iniziativa è stata presentata martedì presso la Sala Consiliare del III Municipio, in Piazza Sempione. Presenti l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini, Daniele Frongia, il Presidente della Commissione Sport, Angelo Diario, il Presidente della Fit, Angelo Binaghi, e il Consigliere Federale della Fit, Max Giusti.

“Questa partnership per Roma è una grande opportunità. Portare lo sport anche in periferia è importantissimo. L’impegno della Federtennis e del Coni è stato determinante per la realizzazione di questi campi, per il supporto dei maestri federali e la presenza di alcuni campioni”, le parole di Frongia.

“Le periferie sono il nostro serbatoio maggiore – ha sottolineato il Presidente Binaghi – L’Amministrazione capitolina si è dimostrata molto sensibile allo sviluppo dello sport e, come l’anno scorso, abbiamo voluto ripetere l’iniziativa che mi auguro abbia seguito anche nei prossimi anni”.

Nel 2017 l’evento venne organizzato nella zona di Ponte di Nona, stavolta i 3 campi per il Minitennis in sintetico sono stati allestiti in Piazzale Ennio Flaiano. La struttura sarà disponibile per tutta la durata del torneo, fino a domenica 20 maggio, e potranno essere utilizzati gratuitamente da bambini, ragazzi e chiunque ne abbia voglia, dalle 10 del mattino fino al tramonto. Previste diverse tipologie di attività: incontri ed esibizioni con atleti e giocatori del circuito, giochi e momenti dedicati alla didattica e all’avvio al tennis di bambini e ragazzi.