stampa | chiudi

16

mag 18
30 ANNI NEL SEGNO
DEL DOCTOR LASER
Il professor Parra ha presentato
il nuovo apparecchio al Foro Italico
Piero Valesio - Bruno Vespa - Pier Francesco Parra (foto Crimaudo)
1988-2018: 30 anni nel segno del Doctor Laser:, 30 anni nel segno del'innovazione e della sperimentazione. A grande richiesta il Professor Pier Francesco Parra, responsabile medico delle squadre Nazionali di di Coppa Davis e Fed Cup, ha realizzato un nuovo macchinario ancora più efficace e ancora più veloce nel curare lesioni muscolari e traumatiche. Bastava guardare la platea nello stand di SuperTennis per comprendere la portata del lavoro svolto sin qui dal Dott. Parra sui tennisti e più in generale sugli sportivi, ma non solo. Bruno Vespa e Paolo Bonolis (“nel 2009 a Sanremo mi ha suturato un menisco in una notte”) lo hanno definito “Il Signore dei Miracoli”, Gigi Proietti e Paola Cortellesi hanno assistito incantati alla dimostrazione pratica di Parra, armato di occhialini di protezione, con il nuovo apparecchio.

Si chiama “Doctor Laser Lamda 5”, e rappresenta una rivoluzione radicale, avendo abbinato alle 4 lunghezze d’onda già utilizzate nei 30 anni della metodologia, anche una luce blu. “Ho introdotto una luce fredda a 450 lambda, che permette di trattare lesioni in maggiore profondità sul muscolo, fino a 6/7 centimetri, tutelando il tessuto nervoso, questa la grande novità. Con questo nuovo macchinario possiamo raggiungere un doppio risultato: maggior efficacia ed una tempistica di guarigione ulteriormente accorciata”, ha spiegato Parra.

Se già prima era possibile curare alcune lesioni muscolari nel giro di 3 giorni senza pericolo di recidive, chissà ora quanto impiegherà il “Signore dei Miracoli”, come lo ha definito lo stesso Bonolis, per rimettere in piedi i suoi pazienti.