<![CDATA[ News della Federazione Italiana Tennis ]]> Mon, 21 May 2018 20:36:57 UTC <![CDATA[ ANCHE AP LODA SUPERTENNIS - Tv della FIT promuove lo sviluppo del tennis ]]>

SUPER-IDEA: UN CANALE DI TENNIS PROMUOVE LO SVILUPPO DEL TENNIS ITALIANO

ROMA (AP) - Anche senza Roger Federer e Serena Williams, l'Open italiano fa segnare nuovi record in quanto a partecipazione di pubblico.

E non sono solo Rafael Nadal, Maria Sharapova, i campi circondati da statue neoclassiche ed i caratteristici pini marittimi ad attirare gli appassionati al Foro Italico.

A novembre di quest'anno ricorrerà il decimo anniversario della fondazione del canale televisivo della Federazione Italiana Tennis, SuperTennis.

Il canale, che trasmette 24 ore al giorno i tornei che si giocano in tutto il mondo ed visibile da tutte le famiglie italiane, è il canale sportivo che non trasmette partite di calcio più visto del Paese.

"Semplicemente trasmettendo il tennis tutto l'anno, Supertennis rappresenta un'enorme promozione per il torneo", ha dichiarato il consigliere federale Giancarlo Baccini, che era il direttore quando il canale è stato lanciato nel 2008.

Supertennis è anche l'unico canale di tennis interamente di proprietà e gestito da una Federazione nazionale.

"Nessun altro ne possiede uno analogo - sottolinea il presidente della Federazione Italiana Tennis Angelo Binaghi -. Siamo un passo avanti a tutti gli altri".

Disponibile gratuitamente in tutta Italia e trasmesso anche in streaming sul sito web del canale, SuperTennis ha un pubblico medio più numeroso di Eurosport Italia, con un pubblico totale che si avvicina al milione di persone.

Dal lancio di SuperTennis un decennio fa, la partecipazione del pubblico pagante all'Open italiano è più che raddoppiata: da 99.000 nel 2008 a 224.000 l'anno scorso con una vendita di biglietti per un totale di oltre 12 milioni di euro (14 milioni di dollari).

Mentre i dati sulla partecipazione di quest'anno sono ancora in fase di calcolo, è probabile che i numeri salgano.

Le tribune dell''affascinante campo intitolato a Nicola Pietrangeli sono state riempite da oltre 3.000 tifosi per le partite di qualificazione del torneo che si è appena concluso. Gli appassionati pagano addirittura per partecipare alle pre-qualificazioni, un torneo nazionale che si disputa prima del torneo vero e proprio, che prevede solo giocatori italiani e con i vincitori che conquistano delle wild card per accedere alle qualificazioni o al tabellone principale.

"È il miglior pubblico che abbia mai visto - ha detto Simona Halep -. Non importa l'ora, non importa il giorno: loro sono qui. E il fatto che tu sia così vicino a loro, fa sì che tu possa avvertire tutta la loro energia. E ogni volta che lo stadio è pieno ti senti così".

Tuttavia non è sempre stato così.
Quando Binaghi fu eletto per la prima volta all'inizio del nuovo millennio, l'Open italiano attirava più fan per la sua discoteca che non spettatori per il tennis.

"Il torneo non era solo in difficoltà, stava perdendo un sacco di soldi - aggiunge Baccini -. C'è stato un momento in cui ci siamo chiesti se continuare così sarebbe stato sostenibile.

Fu a quel punto che Binaghi suggerì di creare un canale TV per accrescere l'interesse.
Ora il torneo vale da solo 120-130 milioni di euro.

"Se dovessimo venderlo sarebbe il numero più basso da cui faremmo partire le offerte", aggiunge Baccini.

L'avvento di SuperTennis ha coinciso anche con un'epoca d'oro per il tennis femminile italiano.
Nel primo anno completo del canale, il 2009, l'Italia ha conquistato la sua seconda Fed Cup dopo quella del 2006. Altri titoli sono seguiti negli anni successivi.

E i componenti-chiave di quelle squadre - Francesca Schiavone, Flavia Pennetta, Roberta Vinci e Sara Errani - hanno poi raggiunto numerosi successi individuali.

All'Open di Francia del 2010, la Schiavone è diventata la prima donna italiana a vincere un titolo di singolare del Grande Slam, e l'anno dopo ha nuovamente raggiunto la finale. Nel 2012, Errani è approdata a sua volta alla finale dell'Open di Francia. Poi Pennetta ha battuto Vinci in una finale tutta italiana degli Us Open nel 2015.
Inoltre, Errani e Vinci hanno conquistato il “career Grande Slam” in doppio.

"Se non avessimo avuto il nostro canale, nessuno avrebbe visto gli exploit delle nostre ragazze - dice Binaghi -. Perché in Italia non c'era il tennis femminile in TV. E tuttora programmiamo molto più tennis femminile che maschile".

SuperTennis detiene i diritti per tutti gli eventi WTA, molti tornei ATP 500 e 250, la Coppa Davis, la Fed Cup e le Next Gen ATP Finals, un torneo di fine stagione per i migliori giocatori under 21 al mondo che saranno a Milano per la seconda volta a novembre. Gli unici grandi tornei a cui non hanno diritto sono i Masters 1000 maschili e i quattro Grand Slam, i cui diritti sono in possesso di Sky e Eurosport.

"Probabilmente è una delle migliori tv dedicate al tennis - ha detto il giocatore croato Marin Cilic, che ha raggiunto la semifinale a Roma -. Paragonabile magari a quello che è Tennis Channel negli Stati Uniti".

Tuttavia la federazione americana che investiva in Tennis Channel, ha deciso, secondo il portavoce dell'USTA Chris Widmaier, di non effettuarlo più.

E nel prossimo futuro quali saranno le novità degli Internazionali d'Italia?
In primo luogo un tetto retrattile, atteso da tempo, che ricoprirà il Centrale . Poi - se l'ATP varerà il progetto - un tabellone di 96 giocatori (rispetto agli attuali 64) che trasformerà l'evento in una sorta di "mini-slam".

"Il canale ha promosso lo sviluppo dell'intero movimento tennistico italiano - dice Binaghi - e tale promozione dura per tutto l'anno".

CLICCA QUI PER L'ARTICOLO IN LINGUA ORIGINALE ]]>
Mon, 21 May 2018 13:18:03 UTC
<![CDATA[ E' GIA' TEMPO DI ROLAND GARROS - Qualificazioni: Sonego e Giannessi avanti ]]> Martedì toccherà invece agli altri tre azzurri in tabellone: Simone Bolelli, 20esima testa di serie, Stefano Travaglia, 31esima testa di serie, e Stefano Napolitano.
___________________

RISULTATI
"Roland Garros"
Grand Slam
Parigi, Francia
27maggio - 10 giugno, 2018
€39.197.000 - terra rossa

QUALIFICAZIONI
Primo turno
Alessandro Giannessi (ITA) b. (4) Gerald Melzer (AUT) 76(2) 62
(31) Stefano Travaglia (ITA) c. Enrique Lopez Perez (ESP)
Stefano Napolitano (ITA) c. (23) Marcel Granollers (ESP)
(20) Simone Bolelli (ITA) c. Tommy Robredo (ESP)
(26) Lorenzo Sonego (ITA) b. Jason Jung (TPE) 62 64
Prainesh Gunneswaran (IND) b. Salvatore Caruso (ITA) 64 64

Secondo turno
Alessandro Giannessi (ITA) c. Tobias Kamke (GER)
(26) Lorenzo Sonego (ITA) c. Duckhee Lee (KOR) ]]>
Mon, 21 May 2018 17:04:12 UTC
<![CDATA[ LA PRIMA VOLTA DI SONEGO A PARIGI - "Mi sono adattato bene alle diverse condizioni" ]]> “Dal campo centrale del Foro Italico al numero 16 del Roland Garros devo esprimere il mio tennis e cercare la vittoria”. Lorenzo Sonego racconta così il successo su Jason Jung (n.151 Atp), arrivato con il punteggio di 62 64, al primo turno delle qualificazioni dello Slam parigino. “È stata una partita combattuta" – racconta il piemontese, all’esordio assoluto al Roland Garros – "nonostante possa sembrare il contrario dal punteggio. Jung è un giocatore dal buon talento ed esprime un ottimo tennis, anche se certamente non si trova al meglio sulla terra battuta. Io ho giocato nella maniera giusta sin dal primo ‘15’, servendo bene e commettendo pochissimi errori gratuiti. Sono soddisfatto del mio esordio al Roland Garros”.

Il tennista azzurro ha controllato il match sin dalle primissime battute, nonostante il controbreak (unico turno di battuta ceduto nel match) subito nel secondo game. Sul punteggio di 4-3 nel secondo parziale è giunto l’unico momento di difficoltà: sotto 15-40 è stato comminato a Sonego un warning per coaching (Umberto Rianna e Gipo Arbino, sugli spalti, avevano semplicemente urlanto ‘Alè Lori!’), ma il torinese ha saputo vincere quattro punti consecutivi senza batter ciglio. “Sono stato bravo a rimanere concentrato dopo quel warning assurdo" – spiega ancora Sonego - "riuscendo a portare a casa il match”. Sul 5-4, al momento di chiudere, Lorenzo ha servito benissimo (82% di conversione con la prima di servizio nel match) tenendo la battuta a zero.

Dopo l’exploit al Foro Italico, che ha visto Sonego trionfare nelle Prequali e battere Adrian Mannarino sul Campo Centrale degli Internazionali BNL d’Italia, l’azzurro ha saputo tenere alta la soglia d’attenzione durante tutto il match, nonostante le condizioni di gioco piuttosto diverse. “I campi qui a Parigi sono molto più rapidi, così come le palle. Mi sono trovato bene a Roma, ma anche in Francia mi sono abituato subito sfruttando maggiormente il servizio. Cercherò di continuare così. La strada è lunga”. Al prossimo turno Sonego affronterà il Next Gen coreano Duck-Hee-Lee, classe 1998 e altro specialista delle superfici rapide.
]]>
Mon, 21 May 2018 14:17:11 UTC
<![CDATA[ PARIGI: QUALIFICAZIONI FEMMINILI - Al via Chiesa, Paolini, Trevisan e Schiavone ]]> Martedì giornata d'esordio per Martina Trevisan e Francesca Schiavone.
Mercoledì toccherà invece a Jassmine Paolini, 20esima testa di serie, e Deborah Chiesa.
___________________

RISULTATI
"Roland Garros"
Grand Slam
Parigi, Francia
27maggio - 10 giugno, 2018
€39.197.000 - terra rossa

QUALIFICAZIONI
Primo turno
Deborah Chiesa (ITA) c. Priscilla Hon (AUS)
(20) Jasmine Paolini (ITA) c. Vitalia Diatchenko (RUS)
Francesca Schiavone (ITA) c. (23) Carol Zhao (CAN)
Martina Trevisan (ITA) c. (16) Francoise Abanda (CAN)
]]>
Mon, 21 May 2018 17:22:40 UTC
<![CDATA[ GINEVRA: SEPPI A CACCIA DEI QUARTI - Mercoledì Fognini debutta al secondo turno ]]>
Mercoledì esordio direttamente al secondo turno, invece, per Fabio Fognini, numero 19 Atp e seconda testa di serie del torneo, reduce dai quarti agi Internazionali BNL d’Italia, che trova dall'altra parte della rete lo statunitense Noah Rubin, numero 204 Atp, proveniente dalle qualificazioni: anche in questo caso si tratta di una sfida inedita,

Il primo favorito del seeding è lo statunitense Sam Querrey, numero 13 del ranking mondiale, che precede Fabio Fognini, numero 19 Atp (wild card), lo svizzero Stan Wawrinka, numero 25 Atp (wild card) nonché campione in carica, e lo spagnolo David Ferrer, numero 42 Atp: tutti e quattro entreranno in gara direttamente al secondo turno.
-----------------------

RISULTATI
“Banque Eric Sturdza Geneva Open"
Atp World Tour 250
Ginevra, Svizzera
21 - 26 maggio, 2018
€501.345 - terra battuta

SINGOLARE
Primo turno
(7) Andreas Seppi (ITA) b. Marco Cecchinato (ITA) 75 74
(wc, 2) Fabio Fognini (ITA) bye

Secondo turno
(7) Andreas Seppi (ITA) c. (q) Bernabe Zapata Miralles (ESP)
(wc, 2) Fabio Fognini (ITA) c. (q) Noah Rubin (USA)


Primo turno
Marco Cecchinato/Andreas Seppi (ITA) c. (1) Oliver Marach/Mate Pavic (AUT/CRO)

QUALIFICAZIONI
Primo turno
(wc) Marko Mladinovic (SRB) b. (4) Matteo Donati (ITA) 62 64
(8) Bernabe Zapata Miralles (ESP) b. Andrea Pellegrino (ITA) 57 61 61 ]]>
Mon, 21 May 2018 20:33:06 UTC