<![CDATA[ Ultim'ora della Federazione Italiana Tennis ]]> Sat, 19 Aug 2017 07:31:31 UTC <![CDATA[ KYRGIOS SGAMBETTA NADAL - Cincinnati: Rafa ko nei quarti, come Thiem ]]>
KYRGIOS: “IN QUESTE SFIDE CONTRO I CAMPIONI MI ESALTO” - Dimenticandosi i problemi all’anca sinistra che lo hanno penalizzato da mesi a livello di risultati e i problemi di natura sentimentale che lo affliggono sul piano psicologico, il 22enne australiano ha dato vita al miglior match del suo 2017, sciorinando probabilmente nel primo set il miglior tennis della sua carriera. Il kid di Canberra ha strappato due volte il servizio allo spagnolo (Rafa aveva un segno di lutto per le vittime degli attentati di Barcellona) giocando in maniera molto aggressiva nei turni di risposta e volando 4-0 in meno di dieci minuti, per poi chiudere 62 dopo 25 minuti. Più equilibrata la seconda frazione, ma Nadal, che in precedenza aveva superato il connazionale Albert Ramos Vinolas, numero 24 Atp, nel derby di ottavi di finale slittato giovedì per la pioggia, ha mancato due chanche per il break al quinto gioco. Rafa, sotto 5-4, ha saputo annullare tre match point piazzando il break del 5-5, però ha perso di nuovo la battuta a zero e Kyrgios ha concretizzato l’occasione centrando il suo secondo successo su quattro confronti con il mancino di Manacor.
"Affrontare Nadal sul Centrale è una sensazione eccitante, è in queste sfide che riesco a giocare il mio miglior tennis, semmai il mio problema è di esprimerlo ogni giorno", ha ammesso l’australiano, uno degli esponenti della Next Gen. "Non ho scusanti, ho giocato male e quando giochi male non puoi pensare di vincere contro un avversario come Nick", ha riconosciuto Nadal che comunque si presenterà agli US Open da numero uno del mondo.

THIEM KO, C’E’ FERRER IN SEMIFINALE PER NICK - Kyrgios ha l’opportunità di conquistare per la prima volta un Masters 1000, se saprà confermarsi ai livelli di gioco espressi contro Rafa. In semifinale lo attende un altro confronto generazionale, sempre con un giocatore spagnolo, visto che David Ferrer, numero 31 Atp, che sta ritrovando competitività e stimoli dopo un periodo magro di soddisfazioni, ha sconfitto con un doppio 63 l’austriaco Dominic Thiem, numero 8 del ranking mondiale e terza testa di serie. Il 35enne di Javea – l’unico dei quattro tennisti rimasti in lizza ad aver già vinto in carriera un ‘1000’ – si è aggiudicato l’unico testa a testa, agli US Open del 2013 quando l’australiano muoveva i primi passi nel circuito maggiore.

DIMITROV DOMINA SUGITA E TROVA ISNER - Nella parte bassa del tabellone conferma la semifinale dello scorso anno in questo torneo il bulgaro Grigor Dimitrov, numero 11 della classifica mondiale e settima testa di serie. Dopo aver sfatato il tabù Del Potro, numero 30 Atp, battuto dopo cinque ko di fila, ‘baby Federer’ – in questa stagione vincitore dei titoli a Brisbane e Sofia - non ha concesso scampo al giapponese Yuichi Sugita, numero 46 del ranking (62 61). Prossimo ostacolo per il 26enne Dimitrov è lo statunitense John Isner, numero 19 Atp e 14 del seeding, che dopo aver stoppato Frances Tiafoe si è ripetuto ai danni di un altro Next Gen suo connazionale, ovvero il 20enne Jared Donaldson, numero del ranking mondiale, per la prima volta ai quarti in un ‘1000’: 76(4) 75 lo score in favore di Isner, ancora una volta spinto dal servizio (25 ace). L’arma sulla quale il 32enne yankee proverà a fare leva anche contro il bulgaro, che ha sconfitto nell’unico precedente confronto diretto, andato in scena nel ‘1000’ di Miami nel 2015.

RISULTATI VENERDI' – Quarti: Kyrgios (AUS) b. (1) Nadal (ESP) 62 75, Ferrer (ESP) b. (3) Thiem 63 63, (14) Isner (USA) b. (wc) Donaldson (USA) 76(4) 75, (7) Dimitrov (BUL) b. Sugita (JPN) 62 61.
Ottavi: (1) Nadal (ESP) b. Ramos Vinolas (ESP) 76(1) 62, Kyrgios (AUS) b. Karlovic (CRO) 46 76(6) 63.


SINGOLARE MASCHILE
]]>
Sat, 7 Jul 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ITF VANCOUVER - Kovinic ferma Paolini nei quarti ]]> nella foto) si ferma nei quarti di finale del 100mila dollari di Vancouver, in Canada (torneo combined con un challenger Atp maschile). La 21enne di Castelnuovo Garfagnana, numero 130 Wta, dopo aver eliminato in rimonta al secondo turno la statunitense Madison Brengle, numero 74 del ranking mondiale e prima favorita del torneo, ha ceduto per 63 64 alla montenegrina Danka Kovinic, numero 122 Wta e settima testa di serie.
-------------------------------------

RISULTATI
"Odlum Brown VanOpen"
Itf Pro Circuit
Vancouver, Canada
14 - 20 agosto, 2017
$100.000 - cemento

SINGOLARE
Primo turno
Jasmine Paolini (ITA) b. (wc) Katherine Sebov (CAN) 67(5) 64 75
Martina Trevisan (ITA) b. (5) Julia Boserup (USA) 63 64

Secondo turno
Jasmine Paolini (ITA) b. (1) Madison Brengle (USA) 67(3) 62 75
Maryna Zanevska (BEL) b. Martina Trevisan (ITA) 62 26 62

Quarti
(7) Danka Kovinic (MNE) b. Jasmine Paolini (ITA) 63 64 ]]>
Sat, 7 Jul 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ VANCOUVER CHALLENGER - Napolitano in semifinale: sfida Thompson ]]> ---------------

RISULTATI
“Odlum Brown Vanopen”
ATP Challenger
Vancouver, Canada
12 – 20 agosto, 2017
$100.000 - cemento

SINGOLARE
Primo turno
Stefano Napolitano (ITA) b. (LL) JC Aragone (USA) 61 75

Secondo turno
Stefano Napolitano (ITA) b. (7) Ruben Bemelmans (BEL) 75 36 64

Quarti
Stefano Napolitano (ITA) b. (q) Lloyd Harris (RSA) 46 63 63

Semifinali
Stefano Napolitano (ITA) c. (2) Jordan Thompson ]]>
Sat, 7 Jul 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ CINCY: HALEP MINACCIA PLISKOVA - Duello a distanza per il trono: SF live dalle 18 ]]>
MUGURUZA PIEGA KUZNETSOVA - Fra la ceca e la finale c’è però adesso l’ostacolo rappresentato da Garbine Muguruza. Nell’incontro che ha aperto il programma giornaliero di venerdì la giocatrice spagnola, numero 6 della classifica mondiale e quarta testa di serie, arrivata davvero sull’orlo del baratro nel turno precedente contro la statunitense Madison Keys, numero 17 Wta e 16esima testa di serie, alla quale ha annullato 3 match point, ha superato la russa Svetlana Kuznetsova, numero 8 della classifica mondiale e del seeding: 62 57 75 il punteggio, dopo due ore e 45 minuti di partita intensa, in favore della campionessa dell’ultimo Wimbledon, così da battere per la quinta volta su sei incroci la 32enne di San Pietroburgo. Dunque va in scena la riedizione della semifinale di dodici mesi fa, vinta nettamente da Pliskova, che peraltro conduce 6 a 1 nei precedenti, con Muguruza a imporsi solo nel primo incrocio fra le due, al Roland Garros 2013. Riuscirà Garbine, con la visierina sulla fronte listata a lutto per i tragici fatti di Barcellona, a interrompere questa striscia negativa?

HALEP SFATA TABU’ KONTA E RESTA IN CORSA PER IL TRONO – Rimane comunque in corsa per il trono mondiale anche Simona Halep. La tennista rumena, numero 2 del ranking Wta e del tabellone, nella notte italiana in quelli che per lei erano i decimi quarti di finale di fila in questa stagione ha superato con il punteggio di 64 76(1) la britannica Johanna Konta, numero 7 Wta e del torneo. Come le capita spesso, la 25enne di Costanza, finalista dell’ultimo Roland Garros, ha faticato a chiudere l’incontro mancando cinque match point e consentendo nel secondo set la rimonta alla 26enne nata a Sydney, che l’aveva sempre sconfitta nei tre precedenti, sempre in tre set, l’ultimo dei quali nei quarti di Wimbledon, prima di dominare però il tie-break che le ha aperto le porte della semifinale. Nel confronto che vale l’accesso all’ultimo atto del torneo Halep (per diventare numero 1 deve vincere il titolo a Cincinnati) troverà dall’altra parte della rete la statunitense Sloane Stephens, numero 151 Wta, che dopo la semifinale della settimana scorsa a Toronto sta proseguendo la sua rapida risalita dopo il lungo stop con conseguente operazione per l'infortunio al piede.

STEPHENS, SEMIFINALE BIS DOPO TORONTO - Nel giro di poche ore sotto i colpi della 24enne di Plantation (arrivata al numero 11 Wta nell'ottobre 2013) sono cadute prima la russa Ekaterina Makarova, numero 39 Wta, piegata in rimonta per 26 63 64, e poi nei quarti la tedesca Julia Goerges, numero 37 Wta, sconfitta 61 76(3). Proprio la 28nne di Bad Odensloe nel turno precedente aveva posto fine alla corsa dell’ucraina Elina Svitolina, numero 4 del ranking mondiale dopo il trionfo di domenica a Toronto (suo 5° titolo stagionale) e quinta testa di serie, che ha pagato dazio alle fatiche degli ultimi tempi: la 22enne di Odessa ha ceduto per 75 64 alla Goerges, in grado di ribadire l’esito dell’unico precedente, andato in scena quest’anno in Fed Cup, sulla terra. Nel bilancio dei precedenti Halep è in vantaggio per 4 a 2 sulla Stephens (le sue due affermazioni sono datate 2013), l’ultimo dei quali qualche settimana fa a Washington.

RISULTATI VENERDI' – Quarti: (4) Muguruza (ESP) b. (8) Kuznetsova (RUS) 62 57 75, (1) Ka. Pliskova b. (6) Wozniacki (DEN) 62 64; (wc) Stephens (USA) b. Goerges (GER) 61 76(3), (2) Halep (ROU) B. (7) Konta 64 76(1).
Ottavi: (1) Ka. Pliskova (CZE) b. (q) Giorgi (ITA) 63 46 60, Goerges (GER) b. (5) Svitolina (UKR) 75 64, (wc) Stephens (USA) b. Makarova (RUS) 26 63 64.

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo Wta Premier 5 di Cincinnati . Questa la programmazione:
sabato 19 agosto – LIVE (semifinali)
alle ore 18.00
Ka. Pliskova (CZE) c. Muguruza (ESP)
alle ore 22.00
Stephens (USA) c. Halep (ROU)

domenica 20 agosto - LIVE alle ore 20.00 (finale)


SINGOLARE FEMMINILE
]]>
Sat, 7 Jul 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ WTA NEW HAVEN SU SUPERTENNIS - Vinci è l'unica azzurra in tabellone ]]> La 34enne tarantina, numero 42 del ranking mondiale, è stata sorteggiata al primo turno contro una giocatrice proveniente dalle qualificazioni.





La prima testa di serie è la polacca Aga Radwanska, numero 10 della classifica mondiale, esentata dal primo turno così come la slovacca Dominika Cibulkova, numero 11 Wta e seconda favorita del seeding.

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo Wta Premier di New Haven . Questa la programmazione:
lunedì 21 agosto - LIVE alle ore 18.00, alle ore 20.00 e alle ore 22.00
martedì 22 agosto - LIVE alle ore 01.00; alle ore 18.00, alle ore 20.00 e alle ore 22.00
mercoledì 23 agosto - LIVE alle ore 01.00, alle ore 03.00; alle ore 18.00, alle ore 20.00 e alle ore 22.00
giovedì 24 agosto - LIVE alle ore 01.00; alle ore 19.00, alle ore 21.00 ed alle ore 23.00
venerdì 25 agosto - LIVE alle ore 01.00; alle ore 21.00 (semifinale 1)
sabato 26 agosto - LIVE alle ore 01.00 (semifinale 2); alle ore 21.00 (finale)

-------------------------

RISULTATI
"Connecticut Open"
Wta Premier
New Haven, Connecticut (Usa)
18 - 26 agosto, 2017
$776.000 - cemento

SINGOLARE
Primo turno
Roberta Vinci (ITA) c. (q) ???
]]>
Sat, 7 Jul 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ WTA CINCINNATI: SEMIFINALE - MUGURUZA-PLISKOVA - Riedizione del penultimo atto del 2016 ]]> Fra la ceca e la finale c’è però adesso l’ostacolo rappresentato da Garbine Muguruza. Nell’incontro che ha aperto il programma giornaliero di venerdì la giocatrice spagnola, numero 6 della classifica mondiale e quarta testa di serie, arrivata davvero sull’orlo del baratro nel turno precedente contro la statunitense Madison Keys, numero 17 Wta e 16esima testa di serie, alla quale ha annullato 3 match point, ha superato la russa Svetlana Kuznetsova, numero 8 della classifica mondiale e del seeding: 62 57 75 il punteggio, dopo due ore e 45 minuti di partita intensa, in favore della campionessa dell’ultimo Wimbledon, così da battere per la quinta volta su sei incroci la 32enne di San Pietroburgo. Dunque va in scena la riedizione della semifinale di dodici mesi fa, vinta nettamente da Pliskova, che peraltro conduce 6 a 1 nei precedenti, con Muguruza a imporsi solo nel primo incrocio fra le due, al Roland Garros 2013. Riuscirà Garbine, con la visierina sulla fronte listata a lutto per i tragici fatti di Barcellona, a interrompere questa striscia negativa?

GOERGES SGAMBETTA SVITOLINA, STEPHENS OK IN RIMONTA - Fine corsa invece per l’ucraina Elina Svitolina, numero 4 del ranking mondiale dopo il trionfo di domenica a Toronto (suo 5° titolo stagionale) e quinta testa di serie, che paga dazio alle fatiche degli ultimi tempi: a sgambettare la 22enne di Odessa è la tedesca Julia Goerges, numero 37 Wta, che s’impone per 75 64 ribadendo l’esito dell’unico precedente, andato in scena quest’anno in Fed Cup, sulla terra. La 28nne di Bad Odensloe si giocherà un posto in semifinale con la statunitense Sloane Stephens, numero 151 Wta e in gara con una wild card, che dopo la semifinale della settimana scorsa a Toronto sta proseguendo la sua rapida risalita dopo il lungo stop con conseguente operazione per l'infortunio al piede: a cadere sotto i colpi della 24enne di Plantation (arrivata al numero 11 Wta nell'ottobre 2013) è stata la russa Ekaterina Makarova, numero 39 Wta, piegata in rimonta per 26 63 64.

RISULTATI VENERDI' – Quarti: (4) Muguruza (ESP) b. (8) Kuznetsova (RUS) 62 57 75, (1) Ka. Pliskova b. (6) Wozniacki (DEN) 62 64; Goerges (GER) c. (wc) Stephens (USA), (7) Konta c. (2) Halep (ROU) .
Ottavi: (1) Ka. Pliskova b. (q) Giorgi (ITA) 63 46 60, Goerges (GER) b. (5) Svitolina (UKR) 75 64, (wc) Stephens (USA) b. Makarova (RUS) 26 63 64.

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo Wta Premier 5 di Cincinnati . Questa la programmazione:
venerdì 18 agosto - LIVE
alle ore 17.00
Muguruza (ESP) b. Kuznetsova (RUS) 62 46 75
alle ore 20.00
Ka. Pliskova (CZE) c. GIORGI (ITA) 63 46 60
non prima delle ore 22.30
Ka. Pliskova (CZE) b. Wozniacki (DEN) 62 64
Non prima delle 23.30
Goerges (GER) c. Stephens (USA)

sabato 19 agosto - LIVE alle ore 01.00 (quarti)
Konta (GBR) c. Halep (ROU)

alle ore 18.00 e alle ore 22.00 (semifinali)
domenica 20 agosto - LIVE alle ore 20.00 (finale)


SINGOLARE FEMMINILE
]]>
Sat, 7 Jul 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ TROFEO TENNIS FIT - KINDER+SPORT 2017 - Master al Foro Italico dal 21 al 30 agosto - Tabelloni ed orari delle prime due giornate ]]> Al Master - per la prima volta aperto a tennisti stranieri - scenderanno in campo ben 1345 giocatori, una cifra record (nel 2016 erano stati 1119). Sono state 148 le tappe italiane del Trofeo Tennis FIT Kinder+sport 2017 alla quale sono da aggiungere le 19 tappe, in collaborazione con otto Federazioni, del Kinder+Sport Tennis Trophy 2017.
Partecipano al Master tutti i vincitori e i finalisti delle singole tappe nonché i semifinalisti delle “tappe speciali” - dieci - organizzate presso i Centri Estivi della Federazione, i qualificati (51 in totale) provenienti dalle prove disputate nei seguenti paesi Europei: Austria (5 giocatori), Bulgaria (8 giocatori), Germania (6 giocatori), Israele (6 giocatori), Lussemburgo (8 giocatori), Malta (9 giocatori), Principato di Monaco (5 giocatori) e Ungheria 4 giocatori), e le wild card nella misura massima di dieci giocatori e sei giocatrici per ogni tabellone, sorteggiate tra coloro che hanno disputato prove del circuito e che ne hanno fatto richiesta entro il 30 luglio.

WILD CARD

I tabelloni sono compilati con la modalità di estrazione (eventualmente con tabelloni concatenati). Tabelloni ed orari saranno pubblicati sia su www.trofeotennis.it che su www.federtennis.it, con l'indicazione del circolo di svolgimento dell'incontro e la previsione di orario per ogni partita (si tratterà di una previsione e sarà cura degli interessati sincerarsi dell’effettivo orario di gioco giornaliero).

ORARIO DI GIOCO lunedì 21 agosto

ORARIO DI GIOCO martedì 22 agosto

TABELLONI MASCHILI CON PROGRAMMAZIONE

TABELLONI FEMMINILI CON PROGRAMMAZIONE

Si prega di osservare che i tabelloni non inizieranno tutti il giorno 21 agosto.
Nessuna desiderata di orario può essere registrata ed è fondamentale ricordare che in alcun modo è possibile chiedere di non giocare un determinato giorno in quanto il programma del master è molto intenso e non consente una diversa gestione degli orari.

PROGRAMMA GIORNALIERO (DI MASSIMA)

Eventuali cancellazioni comportano il pagamento della quota di iscrizione e l'obbligo di inviare al giudice arbitro la giustificazione.

Il torneo si svolgerà sia sui campi dl Circolo del Foro Italico che su quelli del Veio Sporting Club, del Circolo Due Ponti e dello Sporting Club Flaminio.
Di seguito l’indirizzo dei circoli:
Foro Italico: Via dei Gladiatori, 31 - Roma
Veio: Via di Grottarossa 1148 - Roma
Due Ponti: Via Due Ponti 48/A – Roma
Flaminio Sporting Club: Via Vitorchiano - Roma


Le gare del Master in programma sono:
- Singolare maschile under 16 (nati negli anni 2001 e 2002)
- Singolare femminile under 16 (nate negli anni 2001 e 2002)
- Singolare maschile categoria 14 anni (nati nel 2003)
- Singolare maschile categoria 13 anni (nati nel 2004)
- Singolare femminile under 14 (nate negli anni 2004 e 2003)
- Singolare maschile età 12 anni (nati nel 2005)
- Singolare femminile età 12 anni (nate nel 2005)
- Singolare maschile età 11 anni (nati nel 2006)
- Singolare femminile età 11 anni (nate nel 2006)
- Singolare maschile under 10 (nati nel 2007)
- Singolare femminile under 10 (nati nel 2007)
- Singolare maschile under 9 (nati nel 2008)
- Singolare femminile under 9 (nati nel 2008)

In allegato le informazioni sugli alberghi convenzionati. I pasti potranno essere consumati in ognuna delle sedi di gioco a prezzi convenzionati

HOTEL CONVENZIONATI

MODULO PRENOTAZIONE ALBERGHIERA

PROGRAMMA REGOLAMENTO ]]>
Sat, 7 Jul 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ MANERBIO CHALLENGER - Quali: Gaio e Mager guidano gli 11 azzurri - Wild card main draw a Quinzi, Ocleppo e Popyrin ]]> nella foto) e Gianluca Mager. Entrambi hanno un tennis che vale ben più della loro classifica, ma non stanno vivendo un periodo semplice. Gaio, in particolare, aveva iniziato alla grande con i quarti di finale all'ATP di Quito e la qualificazione a Indian Wells, poi è entrato in una spirale negativa che gli ha fatto perdere più di cento posizioni. Ha dato segnali di risveglio nelle ultime settimane e sfiderà il francese Hugo Nys, nella speranza di trovare l'eterno Walter Trusendi al secondo turno. Impegno non semplice anche per Mager, atteso da Martin Cuevas, fratello minore del ben più noto Pablo. Riccardo Bonadio sfida invece Constant Lestienne (n.4 del tabellone): classe 1993, Bonadio (n.402 ATP) sta facendo cose egregie nei tornei Futures e adesso prova a migliorare il suo livello. Da seguire anche il talentuoso Gianluca Di Nicola e – tra gli stranieri – il 35enne Daniel Munoz De La Nava: due anni fa, proprio con la finale a Manerbio, conquistava per la prima volta un posto tra i top-100 ATP. Vittima di un altro grave infortunio, quest'anno ci sta riprovando e soltanto un mese fa centrava la finale al Challenger di Perugia. Insomma, ha tutte le carte in regola per farsi valere. Si trova nello stesso spicchio di Zekic e Sonego ed esordirà contro l'austriaco Lenny Hampel.

WILD CARD A QUINZI, OCLEPPO E POPYRIN - Ufficializzate le quattro wild card per il tabellone principale, al via lunedì 21 agosto. Due dei tre inviti di pertinenza della FIT sono andati a Gianluigi Quinzi e Julian Ocleppo (il terzo deve ancora essere ufficializzato: inizialmente era destinato a Matteo Donati, ma il piemontese è entrato di diritto nel main draw).
La wild card degli organizzatori è andata al giovanissimo australiano Alexei Popyrin: figlio di russi, nato a Sydney, da qualche tempo risiede in Spagna, a Marbella, e quest'anno ha fatto sfracelli nei tornei giovanili, vincendo sia il Trofeo Bonfiglio che il Roland Garros. Dopo Parigi ha messo fine alla carriera giovanile, un po' come accaduto a Stefanos Tsitsipas, che l'anno scorso usufruì della wild card a Manerbio appena compiuti i 18 anni e oggi è già numero 159 ATP.

ORDINE DI GIOCO

SINGOLARE

DOPPIO

QUALIFICAZIONI ]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ITF SEZZE - Sorteggiato il tabellone delle qualificazioni: 13 italiane al via ]]>
ORDINE DI GIOCO - sabato 19 agosto

QUALIFICAZIONI
]]> Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC <![CDATA[ CORDENONS CHALLENGER - Va a Giustino il derby con Pellegrino: - in semifinale sfida lo svedese Ymer ]]> nella foto) si qualifica per le semifinali dell”Acqua Dolomia Tennis Cup”, torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 64.000 euro in corso sui campi in terra rossa dell’EuroTennis Cordenons. Il 25enne campano (n. 197 Atp), sesto favorito del seeding, ha fatto suo con un doppio 63 il derby tricolore con il 20enne pugliese Andrea Pellegrino (n. 705 Atp), in tabellone con una wild card. Sabato nel match che vale l'ingresso in finale Giustino sfiderà lo svedese Elias Ymer (n. 279 Atp), che ha regolato 76(2) 63 lo spagnolo Pedro Martinez (n, 294 Atp).
Gli altri due semifinalisti sono lo spagnolo Roberto Carballes Baena (n. 141 Atp), quarta testa di serie, che ha sconfitto per 63 61 il portoghese Goncalo Oliveira (n. 242 Atp), e il serbo Laslo Djere (n.108 del ranking mondiale), primo favorito del tabellone, che ha prevalso con il punteggio si 64 67(1) 64 sull'altro spagnolo Enrique Lopez-Perez (n.326 Atp).

ORDINE DI GIOCO

SINGOLARE

DOPPIO

QUALIFICAZIONI ]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ TRIGLAV OPEN - Semifinali per Ferrari, Bosio e la Delai ]]> Nel torneo femminile Melania Delai (nella foto), seconda testa di serie, ha sconfitto per 64 75 l’australiana Ivana Popovic, numero 5 del tabellone, e in semifinale affronterà la tedesca Mira Stegmann, proveniente dalle qualificazioni.
-----------------------

RISULTATI
"Triglav Open 2017"
Tennis Junior Circuit
Kranj, Slovenia
15- 20 agosto, 2017
Grade 4 – terra

SINGOLARE MASCHILE
Quarti
(1) Nini Gabriel Dica (ROU) b. (5) Giacomo Dambrosi (ITA) 36 75 60
(9) Gian Marco Ferrari (ITA) b. (13) Oleksandr Ovcharenko (UKR) 60 60
(3) Pavel Shumeiko (UKR) b. (7) Lorenzo Rottoli (ITA) 60 64
(2) Gabriele Bosio (ITA) b. (8) Matei Adrian Georgescu (ROU) 46 75 62

Semifinali
(9) Gian Marco Ferrari (ITA) c. (1) Nini Gabriel Dica (ROU)
(2) Gabriele Bosio (ITA) c. (3) Pavel Shumeiko (UKR)

SINGOLARE FEMMINILE
Quarti
(2) Melania Delai (ITA) b. (5) Ivana Popovic (AUS) 64 75

Semifinali
(2) Melania Delai (ITA) c. (q) Mira Stegmann (GER) ]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ JUG OPEN - Stop nei quarti per Perruzza e De Bernardis ]]> -----------------------

RISULTATI
"Jug Open 2017"
Itf Junior Circuit
Skopje, Macedonia
14 – 20 agosto, 2017
Grade 5 – terra

SINGOLARE MASCHILE
Quarti
(q) Ivailo Keremedchiev (BUL) b. Valerio Perruzza (ITA) 46 76(5) 63
Relja Eskic (SRB) b. (2) Alessio De Bernardis (ITA) 62 76(2)
]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ CINCINNATI: PLISKOVA STOPPA GIORGI - La n.1 ai quarti in tre set. Sfide su SuperTennis ]]>
La cronaca. Alla ripresa, sul 3-0 in favore della tennista ceca (break al secondo gioco dopo che la Giorgi aveva mancato tre opportunità per l'1-1), entrambe le giocatrici hanno tenuto con relativa facilità i propri turni di servizio, fino al 5-3 Pliskova. Qui la marchigiana ha annullato un set point con un diritto lungolinea ed è riuscita a procurarsi tre chance per il contro-break (la seconda con il secondo doppio fallo dell’avversaria), tutte però annullate dalla numero uno del mondo, che ha quindi intascato la prima frazione. Il trend non è cambiato nel secondo set, con i servizi rispettati (l’italiana ha recuperato dallo 0-30 nel settimo gioco) fino al 5-4 Giorgi, quando Camila ha giocato un game praticamente perfetto in risposta, pareggiando il conto dei set alla prima opportunità con un rovescio incrociato vincente. La partita decisiva si è aperta però con il break della ceca, brava a recuperare dal 30-0 per la tennista di Macerata, un po’ innervositasi con l’arbitro di sedia anche per il warning ricevuto per ‘time violation’, e con un parziale di 7 punti consecutivi ad allungare sul 2-0. Da lì in poi Pliskova ha alzato il livello di concentrazione e di gioco, strappando di nuovo la battuta alla marchigiana (3-0 ‘pesante’) e diventando pressoché ingiocabile per la Giorgi, costretta ad incassare il ‘bagel’.

Il seeding del torneo comprende tutte le prime otto giocatrici del ranking mondiale: oltre a Karolina Pliskova, dunque Halep, Muguruza, Svitolina, Wozniacki, Konta e Kuznetsova, mentre è stata eliminata al debutto la tedesca Kerber (ko con la russa Makarova), finalista della passata edizione del torneo.

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo Wta Premier 5 di Cincinnati . Questa la programmazione:
venerdì 18 agosto - LIVE
alle ore 17.00
Muguruza (ESP) b. Kuznetsova (RUS) 62 57 75
alle ore 20.00
Ka. Pliskova (CZE) c. GIORGI (ITA) 63 46 60
non prima delle ore 21.30
Wozniacki (DEN) c. Ka. Pliskova (CZE)
Non prima delle 23.00
Goerges (GER) c. vinc. Stephens (USA)-Makarova (RUS)

sabato 19 agosto - LIVE alle ore 01.00 (quarti)
Konta (GBR) c. Halep (ROU)

sabato 19 agosto - LIVE alle ore 01.00 (quarti); alle ore 18.00 e alle ore 22.00 (semifinali)
domenica 20 agosto - LIVE alle ore 20.00 (finale)

-------------------------

RISULTATI
"Western & Southern Open"
Wta Premier 5
Cincinnati, Ohio (Usa)
14 - 20 agosto, 2017
$2.836.904 - cemento

SINGOLARE
Primo turno
(q) Camila Giorgi (ITA) b. Katerina Siniakova (CZE) 62 62
Roberta Vinci (ITA) b. Timea Babos (HUN) 75 75

Secondo turno
(q) Camila Giorgi (ITA) b. Daria Gavrilova (AUS) 76(1) 57 63
(15) Anastasija Sevastova (LAT) b. Roberta Vinci (ITA) 62 75

Ottavi
(1) Karolina Pliskova (CZE) b. (q) Camila Giorgi (ITA) 63 46 60

QUALIFICAZIONI
Primo turno
(22) Camila Giorgi (ITA) b. Misa Eguchi (JPN) 76(3) 63
(18) Francesca Schiavone (ITA) b. (wc) Nicole Gibbs (USA) 67(1) 62 61

Turno di qualificazione
(22) Camila Giorgi (ITA) b. (1) Magdalena Rybarikova (SVK) 64 64
Aleksandra Krunic (SRB) b. (18) Francesca Schiavone (ITA) 76(5) 46 62

SINGOLARE FEMMINILE ]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ITF CUNEO - SF: Bronzetti-Di Sarra e Colmegna-Grymalska ]]> nella foto) nella parte alta del tabellone, mentre l’altra semifinale vedrà protagoniste Martina Colmegna e Anastasia Grymalska, terza testa di serie.

ORDINE DI GIOCO - sabato 19 agosto

SINGOLARE

DOPPIO

QUALIFICAZIONI
]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ITF MRAGOWO - Moratelli fuori nei quarti ma a segno in doppio ]]> nella foto) esce di scena ai quarti di finale nel 15mila dollari di Mragowo, in Polonia: la 23enne di Trento è stata sconfitta per 61 63 dalla polacca Marta Lesniak.
-------------------------------------

RISULTATI
"Warmia I Mazury Open"
Itf Womens Circuit
Mragowo, Polonia
14 - 20 agosto, 2017
$15.000 - terra

SINGOLARE
Primo turno
Angelica Moratelli (ITA) b. (6) Katerina Vankova (CZE) 46 61 4-1 rit.
Giada Clerici (ITA) b. Valeriya Urzhumova (RUS) 64 63
Yuliya Hatouka (BLR) b. (q) Francesca Bullani (ITA) 62 61
Patrycja Polanska (POL) b. (q) Gaia Squarcialupi (ITA) 61 06 64

Secondo turno
Angelica Moratelli (ITA) b. Giada Clerici (ITA) 64 62

Quarti
Marta Lesniak (POL) b. Angelica Moratelli (ITA) 61 63

DOPPIO
Finale
(1) Angelica Moratelli/Jade Suvrjin (ITA/FRA) b. (2) Maia Lumsden/Anastasiya Shoshyna (GBR/UKR) 64 64 ]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ TURCHIA F30 - Bega in semifinale, ko Ornago con 2 MP ]]> nella foto) ha raggiunto la semifinale nel 15mila dollari di Istanbul, in Turchia. Il 26enne di Cernusco sul Naviglio, numero uno del seeding, ha sconfitto 61 63 il turco Mert Alkaya, proveniente dalle qualificazioni, e si giocherà un posto nel match clou con il norvegese , quinta testa di serie.
Si ferma invece nei quarti Fabrizio Ornago, numero 6 del tabellone: dopo aver superato al secondo turno per 60 76(2) la wild card locale Ergi Kirkin nell'incontro slittato dal giorno precedente, il 25enne lombardo è tornato in campo opposto al bulgaro Gabriel Donev, che ha finito per spuntarla con il punteggio di 67(1) 63 75, dopo oltre tre ore e un quarto di lotta, annullando pure due match point sul 5-3 ad Ornago, avanti 5-0 nel terzo set.
-----------------------

RISULTATI
“Koza WOS Cup"
Itf Future Circuit
Istanbul, Turchia
14 - 20 agosto, 2017
$15.000 - terra

SINGOLARE
Primo turno
(1) Alessandro Bega (ITA) b. Fernando Bogajo (ESP) 36 63 60
(q) Matteo De Vincentis (ITA) b. (3) Pol Toledo Bague (ESP) 76(5) 64
Alexander Erler (AUT) b. (q) Riccardo Roberto (ITA) 61 63
(q) Marko Goles Babic (SRB) b. (q) Andrea Bessire (ITA) 62 64
(6) Fabrizio Ornago (ITA) b. Bogdan Bobrov (RUS) 63 75

Secondo turno
(1) Alessandro Bega (ITA) b. Miki Jankovic (SRB) 64 62
Alexander Erler (AUT) b. (q) Matteo De Vincentis (ITA) 62 61
(6) Fabrizio Ornago (ITA) b. (wc) Ergi Kirkin (TUR) 60 76(2)

Quarti
(1) Alessandro Bega (ITA) b. (q) Mert Alkaya (TUR) 61 63
Gabriel Donev b. (6) Fabrizio Ornago (ITA) 67(1) 63 75

Semifinali
(1) Alessandro Bega (ITA) c.(5) Viktor Durasovic (NOR)
]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ WTA CINCINNATI: QUARTI - PER HALEP E WOZNIACKI - Muguruza annulla 3 MP a Keys - I match in diretta ora su SuperTennis ]]>
WOZNIACKI DOMINA BARTY - Discorso analogo, per quel che riguarda la corsa alla vetta del ranking, per Caroline Wozniacki: la 27enne danese, numero 5 Wta e finalista domenica a Toronto, dopo i sei giochi concessi al debutto alla russa Elena Vesnina, numero 18 del ranking, ha riservato medesimo trattamento (62 64) all’australiana Ashleigh Barty, numero 48 Wta, proveniente dalle qualificazioni, che al secondo turno aveva sgambettato Venus Williams, nona nella classifica mondiale e nel seeding, cogliendo il primo successo in carriera su una top ten. ‘Caro’ nella parte alta del tabellone incrocerà nei quarti chi uscirà promossa dal match fra Karolina Pliskova, attuale regina del circuito in rosa nonché campionessa in carica, e l’italiana Camila Giorgi, numero 82 Wta, passata attraverso le qualificazioni.

MUGURUZA SALVA 3 MATCH POINT CON KEYS, ORA KUZNETSOVA - Ben più sofferta l’affermazione della spagnola Garbine Muguruza, numero 6 della classifica mondiale e quarta testa di serie, arrivata davvero sull’orlo del baratro contro la statunitense Madison Keys, numero 17 Wta e 16esima testa di serie, in un incontro interrotto per pioggia sul 2-2 nel terzo set: la campionessa dell’ultimo Wimbledon ha finito per spuntarla con il punteggio di 64 36 76(3) dopo aver annullato 3 match point alla sua avversaria sul 6-5, prima di riuscire a batterla per la prima volta dopo tre sconfitte. Nei quarti Muguruza affronterà la russa Svetlana Kuznetsova, numero 8 della classifica mondiale e del seeding, che si è sbarazzata per 62 64 della spagnola Carla Suarez Navarro, numero 32 Wta, capace di batterla tre volte sui sei incroci precedenti nel circuito.

RISULTATI GIOVEDI' - Ottavi: (2) Halep (ROU) b. (15) Sevastova (LAT) 64 63, (8) Kuznetsova (RUS) b. Suarez Navarro (ESP) 62 64, (6) Wozniacki (DEN) b. (q) Barty (AUS) 64 62, (4) Muguruza (ESP) b. (16) Keys (USA) 64 36 76(3), (7) Konta b. (11) Cibulkova (SVK) 63 64, (1) Ka. Pliskova c. (q) Giorgi (ITA), (5) Svitolina (UKR) c. Goerges (GER), (wc) Stephens (USA) c. Makarova (RUS).

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo Wta Premier 5 di Cincinnati . Questa la programmazione:
venerdì 18 agosto - LIVE
alle ore 17.00
Muguruza (ESP) c. Kuznetsova (RUS)
alle ore 19.00
Ka. Pliskova (CZE) c. GIORGI (ITA)
alle ore 21.00

sabato 19 agosto - LIVE alle ore 01.00 (quarti); alle ore 18.00 e alle ore 22.00 (semifinali)
domenica 20 agosto - LIVE alle ore 20.00 (finale)


SINGOLARE FEMMINILE
]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ FINLANDIA F3 - Baldi rimonta Marcora ed è in finale - E con Bortolotti vince il titolo in doppio ]]> nella foto) è in finale nel 15mila dollari di Helsinki, in Finlandia.Il 21enne milanese, quinta testa di serie, ha fatto suo il derby tricolore con Roberto Marcora, numero 6 del seeding, imponendosi in rimonta per 46 75 75, dopo tre ore e un quarto di lotta. Nel match che assegna il titolo Baldi sfiderà sabato l’estone Jurgen Zopp, primo favorito del torneo.
---------------------------------

RISULTATI
"Future Tennis Helsinki"
Itf Future Circuit
Helsinki, Finlandia
14 - 20 agosto, 2017
$15.000 - terra

SINGOLARE
Primo turno
(q) Gianluca Acquaroli (ITA) b. (q) Alex Hedman (FIN) 76(6) 75
(8) Nicolò Turchetti (ITA) b. (wc) Otto Virtanen (FIN) 57 61 62
(5) Filippo Baldi (ITA) b. Gorad Srbljak (MKD) 61 61
Patrick Kaukovalta (FIN) b. (3) Marco Bortolotti (ITA) 61 63
(6) Roberto Marcora (ITA) b. (wc) Kristofer Siimar (EST) 61 64
Andrea Guerrieri (ITA) b. (q) Leevi Saatela (FIN) 76(1) 61

Secondo turno
(8) Nicolò Turchetti (ITA) b. (q) Gianluca Acquaroli (ITA) 61 61
(5) Filippo Baldi (ITA) b. (q) Ville-Petteri Ahti (FIN) 60 61
(6) Roberto Marcora (ITA) b. Andrea Guerrieri (ITA) 61 64

Quarti
(1) Jurgen Zopp (EST) b. (8) Nicolò Turchetti (ITA) 63 61
(5) Filippo Baldi (ITA) b. Daniel Appelgren (SWE) 61 62
(6) Roberto Marcora (ITA) b. (q) Patrik Brydolf (SWE) 61 36 63

Semifinali
(5) Filippo Baldi (ITA) b. (6) Roberto Marcora (ITA) 46 75 75

Finale
(5) Filippo Baldi (ITA) c. (1) Jurgen Zopp (EST)

DOPPIO
Finale
(2) Filippo Baldi/Marco Bortolotti (ITA) b. (4) Marc Dijkhuizen/Bart Stevens (NED) 64 76(5) ]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ROMANIA F10 - Licciardi vola in semifinale ]]> nella foto) centra l'ingresso in semifinale nel 15mila dollari di Bucarest, in Romania: il 22enne mancino ravennate si è sbarazzato con un doppio 61 del rumeno Petru-Alexandru Luncanu e si giocherà un posto in finale con l'israeliano Ben Patael, sesta testa di serie del torneo.
-----------------------

RISULTATI
“Bucharest, F10"
Itf Future Circuit
Bucarest, Romania
14 – 20 agosto, 2017
$15.000 - terra

SINGOLARE
Primo turno
Pietro Licciardi (ITA) b. Bogdan Borza (ROU) 64 63

Secondo turno
Pietro Licciardi (ITA) b. Takashi Saito (JPN) 62 62

Quarti
Pietro Licciardi (ITA) b. Petru-Alexandru Luncanu (ROU) 61 61

Semifinali
Pietro Licciardi (ITA) c. (6) Ben Patael (ISR) ]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC
<![CDATA[ MAMMA E FEDERER, ECCO SUGITA - Il veloce giapponese rivelazione a Cincinnati ]]> “Sto giocando il miglior tennis di sempre, io come altri, solo a quest’età, ho trovato solo ora l’equilibrio”, s’inorgoglisce lui, appropriandosi della ribalta del fragile Nishikori, che va e viene dall’infermeria. “Lui è la rivoluzione, io sono quello che s’è fatto piano piano, quello che deve lavorare su tutto e deve lottare sempre, io sono il risultato di questo tennis che richiede più tempo per raggiungere un certo livello. Ora sono 46 del mondo e per il Giappone è una buona notizia, non buona però come i risultati di Kei, che di certo con la sua storia ha aiutato anche il mio ranking”.

Umile, silenzioso, concreto, il ragazzo di Sendai, ha fatto davvero una lunga gavetta nei Challenger aggiudicandosi 9 finali su 15. E, sulla scia delle ultime tre tappe nel circuito minore Atp, dopo essersi aggiudicato Yokohama, Shenzhen e Surbiton, ha vinto finalmente il primo titolo Atp, sull’erba di Antalya, in Turchia, guadagnandosi la classifica mondiale più alta di un tennista giapponese dopo il solito Nishikori (numero 43), diventando appena il terzo del suo paese a vincere un titolo Atp (dopo Nishikori e Shuzo Matsuoka). “Che settimana, prima semifinale, prima finale e primo titolo, è stato il momento più emozionante di sempre, ne sono molto orgoglioso, dopo aver giocato per dieci anni a un livello di tornei più basso… E, tornando a casa, tanti giornalisti si sono incuriositi e sono venuti ad intervistarmi fin al mio circolo”.

Certo, esiste una bella differenza fra Giappone II e il suo idolo Roger Federer che, come il Magnifico, adora l’erba: “E’ la mia superficie preferita, la prima volta che mi sono qualificato per uno Slam è stata a Wimbledon 2014, il primo titolo Atp è sul verde e penso proprio che aver giocato contro Roger ad Halle la settimana prima sia stata l’esperienza giusta per galvanizzarmi e farmi vincere Antalya”. Coi complimenti del Fenomeno, a Wimbledon, che l’incrociava fra una conferenza stampa e l’altra, e gli riconosceva merito di aver cambiato faccia al suo tennis e alla sua carriera, passando dal numero 134 del mondo di febbraio ai top 50. Con l’importante tappa sulla terra rossa di Barcellona quando, da lucky loser (proprio grazie alla rinuncia di Nishikori), ha infilato Robredo, Gasquet e Carreno Busta, cedendo solo a Thiem nei quarti: “Prima avevo troppi alti e bassi, mentre nel tennis devi esprimere valori costanti e vincere più partite di fila, pensavo troppo, pensavo troppo ai punti Atp, non riuscivo a concentrarmi sulla distanza di cinque match”.

Baricentro basso, bagaglio tecnico completo, anni d’esperienza nelle condizioni più difficili dell’universo Challenger e fame di soddisfazioni sono armi importanti. “A Cincinnati ho trovato anche alleata l’umidità, contro Sock, Sousa e Khachanov, è simile a quella del mio Giappone”. Anche se la sua arma segreta è nella testa: “Quando ho cominciato a giocare a tennis, avevo bisogno di trovare un nuovo gioco per un giocatore piccolo come me, senza un gran servizio, avevo bisogno di rispondere tanto e di avere sempre reazioni veloci. Questa è stata la base sulla quale ho costruito il mio gioco, ed è tuttora la chiave di tutto. Molti cambiamenti sono stati poi mentali: ora posso tenere lo stesso livello per tre set e per tutto il match, ho imparato ad evitare gli infortuni e ho trovato l’equilibrio: fisico, mentale e tecnico. Mi sento bene e sono positivo”.
Sembra facile. Infatti forse i segreti sono altrove: la mamma che gli ha insegnato a giocare a tennis a 7 anni e lo segue nei tornei cucinandogli i pasti nella camera d’hotel, la fede smisurata che gli fa visitare i templi ovunque viaggi, l’amico bodybuilder Nasser El Sonbaty. Chissà. ]]>
Thu, 7 Jun 2018 22:00:00 UTC