-

Viola non supera l'esame di inglese a Manama

Nel secondo turno del "Bahrain Ministry of Interior Tennis Challenger" il 34enne veneto sconfitto dal britannico Clarke, n.8 del seeding

25 novembre 2021

Matteo Viola Indian Wells

Matteo Viola colpisce di diritto (foto FB BNP Paribas Open)

Semaforo rosso per Matteo Viola nel secondo turno del "Bahrain Ministry of Interior Tennis Challenger", torneo Challenger ATP dotato di un montepremi di 52.080 dollari che si disputa sui campi in cemento di Manama, in Bahrain.

Il 34enne di Mestre, n.306 ATP, dopo l’affermazione d’esordio sul cinese di Taipei Yu Hsiou Hsu, n.358 del ranking, nel match che valeva un posto nei quarti è stato sconfitto 62 61, in poco meno di un'ora e un quarto di gioco, dal britannico Jay Clarke, n.231 della classifica mondiale e ottava testa di serie: il 23enne di Derby ha così confermato l'esito dell'unico precedente con il tennista veneto, disputato nel 2019, al primo turno del challenger cinese di Anning (terra).

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti