-

WPT Las Rozas: stop a un passo dal Cuadro per Pappacena-Marchetti e Orsi-Sussarello

Nell’ottava tappa stagionale del circuito maggiore l’ultimo turno di Previa è fatale alle due coppie italiane, in tabellone principale solo Claudia Jensen. Si fermano al 2° turno di Pre-previa Stellato-Tommasi e Casali, che all’esordio fa suo il derby con Vano

di | 21 luglio 2021

Giorgia Marchetti WPT Las Rozas

Un colpo di Giorgia Marchetti (foto World Padel Tour)

L’ambito Cuadro Final stavolta rimane un miraggio per le azzurre del padel. Nell’“Estrella Damm Open di Las Rozas”, a Madrid, ottava tappa stagionale del World Padel Tour, la fase di qualificazione è infatti fatale alle 8 giocatrici italiane presenti e così l’unica bandierina tricolore nel tabellone principale sarà quella abbinata al nome della 16enne Claudia Jensen, ammessa di diritto.

Ad andare più vicine al main draw sono state Chiara Pappacena (n.71) e Giorgia Marchetti (n.188), arrivate con il morale alle stelle dopo il convincente successo nel FIP Star di Lecce. Le due romane al 2° turno della Pre-previa hanno regolato per 75 62 il duo composto dalla spagnola Aitana Perez (n.95) e dalla russa Ksenia Sharifova (n.117), poi nella Previa si sono aggiudicate in rimonta il match (36 63 63) con l’argentina Celeste Paz (n.44) e la spagnola Melania Merino (n.54), ma nel testa a testa che metteva in palio il pass per il Cuadro hanno ceduto di misura, con lo score di 64 06 75, alle 17enni spagnole Noa Canovas (n.62) e Jimena Velasco (n.56).

Carolina Orsi e Giulia Sussarello (foto World Padel Tour)

Stop a un passo dal main draw anche per la coppia italiana attualmente meglio posizionata in classifica, quella formata da Carolina Orsi (n.64) e Giulia Sussarello (n.68): le due azzurre hanno iniziato il torneo direttamente nella Previa, faticando tantissimo al primo turno per domare le iberiche Marina Guinart (n.75) e Marina Pinacho (n.78) con il punteggio di 06 75 64 dopo un’incredibile rimonta (erano sotto 5-1 anche nel secondo set), ma poi mercoledì sono state sconfitte 76(4) 61 dall’argentina Nelida Brito (n.52) e Ana Fernandez de Ossò (n.43) nella sfida che valeva un posto nel Cuadro.

Dunque a difendere il Tricolore nel tabellone principale nella capitale spagnola  sarà solo la giovane italo-spagnola Claudia Jensen (n.41) insieme alla compagna Sandra Bellver (n.45): ammesse direttamente nel Cuadro, debuttano affrontando le iberiche Anna Cortiles (n.35) e Patricia Martinez (n.57).

La mancina Claudia Jensen (foto World Padel Tour)

Semaforo rosso al secondo turno di Pre-previa invece per altre atlete azzurre. In particolare Valentina Tommasi (n.91) ed Emily Stellato (n.92), reduci dalla finale a Lecce, hanno esordito superando 63 06 63 le portoghesi Margarida e Patricia Ribeiro (entrambe al 101esimo posto della classifica), ma poi sono state fermate per 64 76 dalle spagnole Sara Pujals (n.81) e Julia Polo (n.62).

Analogamente la coppia italo-ispanica formata da Carlotta Casali (n.80) e Noelia Marquez (n.171), dopo aver avuto la meglio per 64 46 61 nel primo turno su Lorena Vano (n.111) e l’iberica Lourdes Pascual (n.100), ha ceduto per 67 61 64 alle spagnole Gala Leon Garcia (n.76) e Ana Alicia Sejias (n.79).

Nelle qualificazioni maschili dell’Open di Las Rozas non era iscritto alcun giocatore italiano.

I TABELLONI DELL'OPEN LAS ROZAS

Emily Stellato e Valentina Tommasi durante un match dei Campionati Europei di Marbella

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti